Ha fatto il suo debutto presso l’H2Roma 2012, l’evento dedicato alla mobilità sostenibile tenutosi presso la Capitale in questi giorni, la nuova Volkswagen Eco Up!, variante alimentata a gas naturale della citycar tedesca già annunciata qualche mese fa e adesso attesa sul mercato.

All’appuntamento con l’H2Roma 2012 la Volkswagen Up! a metano è stata presentata per la prima volta in Italia nella sua veste definitiva, in attesa di debuttare sul mercato a dicembre, quando partirà la raccolta degli ordini dei clienti per la prima fase di pre-vendita.

La Volkswagen Eco Up! si basa sul tre cilindri 1.0 della serie EA211, un motore di nuova generazione in grado di erogare 68 cavalli a 6.200 giri al minuto e una coppia di 90 Nm tra i 3.000 e i 4.300 giri al minuto. I vantaggi, in termini ambientali e per quanto riguarda i consumi, derivano inoltre dal pacchetto BlueMotion Technology, lo stesso già visto su altri modelli della casa tedesca che aggiunge il sistema Start&Stop e il dispositivo di recupero dell’energia cinetica prodotta in fase di decelerazione.

Le prestazioni della Volkswagen Up! a gas naturale consistono in un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 15,8 secondi e nel raggiungimento di una velocità di punta pari a 168 km/h. I consumi nel ciclo misto sono invece di 2,9 k9 di metano ogni 100 chilometri percorsi, mentre le emissioni di CO2 arrivano a 79 g/km.

Questa versione a basse emissioni di distingue dal resto della gamma per la presenza dei due serbatoi aggiuntivi per il metano, entrambi sistemati in prossimità dell’assale posteriore. Uno è stato posizionato dai tecnici Volkswagen davanti all’asse, accanto al serbatoio di riserva per la benzina che ha una capacità di 10 litri, mentre il secondo serbatoio ha preso il posto della ruota di scorta nell’apposito vano posteriore, senza diminuire quindi la capacità di carico assicurata dalla citycar compatta di Wolfsburg.

La Up! a metano andrà aggiungersi così alla gamma italiana che prevede la scelta tra una configurazione a tre e a cinque porte per la carrozzeria, oltre alle due opzioni previste per il motore a benzina 1.0, che è offerto sia nella variante da 60 che in quella, più potente, di 75 cavalli.

12 novembre 2012
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento