Volkswagen presenta al mondo la sua nuova Golf GTE con propulsione ibrida plug-in. L’esordio ufficiale di questo modello avverrà durante il prossimo Salone di Ginevra (6-16 marzo 2014) nel quale verrà presentata in tutte le sue caratteristiche. Oggi possiamo però svelarvi le caratteristiche essenziali, sia dal punto di vista tecnico che soprattutto da quello ecologico di questa nuova nata nel novero già ampio delle green car tedesche.

La Golf GTE è una vettura a emissioni zero quando circola in città. Nella sua modalità elettrica infatti è in grado di percorrere ben 50 chilometri a pieno carico, ma raggiunge ottime performance anche in modalità a combustione dato che vanta uno dei motori più efficienti della sua gamma. In ciclo combinato (elettrico/combustibile) è infatti in grado di percorrere quasi mille chilometri, 939 per la precisione, grazie alla capacità di consumare appena un litro e mezzo di benzina per percorrere 100 km.

Le sue emissioni medie di CO2 ammontano a 35 grammi per km percorso, livelli ben al di sotto del tetto massimo stabilito dall’Unione Europea come obiettivo per i prossimi anni. Il motore 1.4 TSI della Golf GTE sviluppa 150 cavalli, quello elettrico fino a 102 CV, la potenza complessiva è di 204 CV e la coppia massima 350 Nm. Ottime anche le prestazioni su strada. La velocità massima è di 217 km/h (130 km/h in modalità elettrica) e passa da zero a 100 in 7,6 secondi.

La ricarica al 100% della batteria elettrica agli ioni di litio da 8,8 kWh necessita di 3,5 ore se agganciata alla rete elettrica domestica, ma se invece vengono utilizzate le colonnine di ricarica pubbliche, il tempo di attesa si riduce a 2,5 ore. Dopo l’esordio al Salone di Ginevra per l’uscita sul mercato mancherà ormai poco. Si stima che la Volkswagen Golf GTE arriverà nelle concessionarie nel prossimo autunno, dunque anche prima delle stime precedenti che parlavano del 2015.

21 febbraio 2014
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Immagini:
Lascia un commento