Volkswagen guarda al futuro, attraverso un accordo stretto con la cinese Byd per la produzione di automobili ibride e ad energia elettrica.

Se il colosso tedesco non ha bisogno di presentazioni, per meglio capire l’importanza dell’azienda asiatica basterà sapere che, qualche tempo fa, per prima ha presentato una vettura elettrica con possibilità di essere alimentata direttamente attraverso una semplice presa di corrente domestica.

Byd F3DM

La stretta di mano ha avuto luogo nel corso di un incontro tenuto all’Elektrotraktion Technology Center di Isenbüttel (Germania), in cui le due realtà hanno ufficializzato la volontà di lavorare insieme al fine di presentare, nei prossimi anni, sia modelli ibridi che esclusivamente elettrici, alimentati da batterie agli ioni di litio.

È proprio questo il campo in cui Byd eccelle. Nell’ultimo periodo, infatti, ha messo a punto un nuovo tipo di batteria contenente un liquido elettrolitico del tutto bio-compatibile, mossa che gli è valsa la simpatia di Warren Buffet, tanto che l’imprenditore statunitense ha deciso di rilevare il 10% della società, per un valore di 230 milioni di dollari.

27 maggio 2009
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento