Il primo minivan elettrico di Volkswagen si avvia verso la produzione, anche se per vederlo concretamente su strada i tempi saranno piuttosto lunghi. In queste ore, alcune indiscrezioni che compaiono sul Web indicano che Budd-e, il microbus a zero emissioni presentato in veste di prototipo al recentissimo CES (Consumer Electronics Show) di Las vegas 2016 debutterà sul mercato.

Il rumor, riportato dall’edizione online di Car, segnala che Volkswagen Budd-e sarà allestito sulla nuova piattaforma MEB – Modular Electric Toolkit, pianale modulare sul quale Volkswagen allestirà progressivamente la propria intera produzione di autoveicoli elettrici.

La piattaforma MEB di Volkswagen è stata sviluppata dai tecnici di Wolfsburg per garantire adeguate capacità di carico e abitabilità, grazie a uno specifico studio sugli ingombri della parte powertrain e delle batterie collocate al centro, all’interno del pianale; inoltre la piattaforma MEB permete la sperimentazione di nuove soluzioni tecnologiche, quale la collocazione degli impianti di aria condizionata e riscaldamento nella parte anteriore del veicolo, per offrire ancora più spazio nell’abitacolo.

I tempi di messa in produzione di Volkswagen Budd-e sono tuttavia piuttosto lunghi: il microbus a zero emissioni debutterà a medio termine, come in questi ultimi giorni aveva riferito Volkmar Tanneberger, responsabile del team di sviluppo della parte elettronica nel progetto Budd-e. Il dirigente tecnico di Wolfsburg aveva anticipato, in occasione della première di Budd-e al CES di Las Vegas, che il debutto commerciale del veicolo avverrà intorno al 2020. Occorrerà attendere circa tre anni e mezzo, dunque, prima di vedere su strada Volkswagen Budd-e.

Va tuttavia considerato che, fra le misure attuate dalla dirigenza di Wolfsburg all’indomani del “Dieselgate” (lo scandalo legato alle emissioni truccate di monossido di azoto che ha tenuto banco dalla fine dello scorso settembre), c’è un concreto “boost” dei piani di sviluppo di nuovi modelli elettrici (autovetture, SUV e crossover): recentemente, i vertici Volkswagen hanno annunciato che proprio entro il 2020 ci sarà il debutto sul mercato di oltre 20 nuovi veicoli elettrici. Budd-e sembra, a questo punto, far parte di questa nuova gamma.

29 gennaio 2016
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento