Voleva uccidere i cani perché posseduti dal demonio

Avrebbe tentato di isolare i suoi due cani, lasciandoli senza acqua né cibo, affinché potessero morire di stenti. È questa la notizia che giunge oggi dalla Toscana, così come rende noto Repubblica, in merito a un caso di maltrattamento di animali: secondo quanto riportato dal quotidiano, una donna avrebbe tentato di liberarsi dei suoi amici a quattro zampe, convinta fossero posseduti dal demonio. In soccorso degli animali sono giunti gli agenti della polizia municipale e delle guardie zoofile.

Secondo quanto apparso sulla stampa, il caso sarebbe avvenuto a Massa Carrara. Una donna, proprietaria di due cani di razza Pit Bull, avrebbe deciso di separare volontariamente gli animali, chiudendoli in due stanze diverse della casa e lasciandoli senza fonti alimentari. Giunti gli agenzi presso l’abitazione, allo scopo di trarre in salvo i due quadrupedi, la proprietaria avrebbe sostenuto i due cani fossero posseduti dal demonio.

=> Scopri i cani di razza Pit Bull


Stando alla ricostruzione di Repubblica, la donna sarebbe stata ritrovata in stato confusionale e, dopo il primo contatto con gli agenti, avrebbe accettato di cedere i due Pit Bull alle guardie zoofile, per poi cominciare un percorso in concerto con i servizi sociali. I quadrupedi, due femmine, ricevono ora le cure dei volontari della Lega del Cane di Massa Carrara e, non appena avranno recuperato le forze, saranno resi adottabili.

16 dicembre 2016
Fonte:
Lascia un commento