I vol au vent rappresentano un simpatico escamotage per servire un allegro e colorato antipasto. Si tratta di canapè a base di pasta sfoglia che possono essere riempite con qualunque condimento: qui si propone la ricetta vegan dei vol au vent, realizzati quindi con margarina vegetale e scevri di grassi di natura animale, con tante verdure coloratissime, che possono essere frullate insieme, ma possono essere anche frullate ognuna per proprio conto e inserite separatamente nei vol au vent, dando ancor più colore e varietà all’antipasto.

Per realizzare questa ricetta vegan occorrono naturalmente un frullatore o un plurimix, un forno elettrico e delle formine adatte. Se non si hanno le formine, ci si può arrangiare utilizzando dei bicchieri da acqua e da vodka, per ricreare rispettivamente il cerchio completo del fondo del vol au vent e il vuoto nella parte superiore della pasta sfoglia che va infornata. Queste quantità sono adatte per quattro persone.

Vol au vent

Ingredienti

  • 150 g di margarina vegetale;
  • 300 g di farina;
  • sale qb;
  • 100 ml di acqua ;
  • prezzemolo qb;
  • 1 peperone;
  • 1 carota;
  • 1/2 melanzana;

Preparazione

  • Mettere insieme in una terrina la margarina, la farina, un pizzico di sale e l’acqua e amalgamare il tutto per creare la pasta sfoglia. In alternativa si possono acquistare i rotoli di pasta sfoglia già pronta, prestando attenzione a che contengano solo ingredienti vegan;
  • Lasciare la pasta sfoglia in frigo per un quarto d’ora per poi stenderla con il matterello;
  • Spolverare di farina affinché il tutto non si appiccichi alle dita o alle formine;
  • Con le formine creare dei cerchi di pasta e nella metà, numericamente parlando, di questi ritagliare un centro interno da estrarre;
  • Posare i ritagli di pasta sfoglia così creati badando di apporre in basso il cerchio completo e in alto quello con il vuoto all’interno;
  • Spalmare con un po’ d’acqua la superficie, perché la sfoglia non cresca eccessivamente nel momento in cui viene sottoposta a calore, e infornare a 220°C per un quarto d’ora a forno già caldo;
  • Lavare le verdure e tagliarle a pezzetti, per poi passarle nel frullatore, riducendo tutto in una crema, che va inserita nei vol au vent una volta cotti;
  • Guarnire con il prezzemolo e servire anche freddi, secondo le proprie preferenze;

29 aprile 2013
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento