Vino rosso: un bicchiere al giorno previene il tumore alla prostata

Non tutto il vino sembra uguale per la nostra salute. Gli scienziati dell’Università di Vienna hanno scoperto una correlazione importante tra il consumo di vino rosso e un minor rischio di insorgenza del tumore alla prostata. Un bicchiere di questa bevanda al giorno sembra ridurre del 12% il rischio della malattia negli uomini.

Lo stesso non si può dire per il vino bianco, che secondo la ricerca aumenterebbe il rischio della malattia del 26%. La spiegazione potrebbe essere racchiusa nel contenuto di polifenoli del vino rosso, che è di circa 10 volte maggiore rispetto a quello del vino bianco. Si tratta di antiossidanti che risulterebbero utili per la nostra salute.

=> Leggi di più sugli effetti del vino sulla qualità del sonno

A spiegare il modo in cui un consumo moderato di vino rosso può essere importante per ridurre il rischio di alcune malattie è il principale autore dello studio, il professor Shahrokh Shariat, che ha affermato:

È stato già dimostrato che i polifenoli, che si trovano prevalentemente nel vino rosso, possono avere un effetto protettivo in altre malattie e in altri tipi di tumore.

=> Scopri perché bere vino ogni giorno aiuta a vivere più a lungo

Secondo lo studioso tuttavia gli uomini non dovrebbero preoccuparsi per il loro consumo moderato di vino bianco, a patto che vengano evitati altri possibili fattori di rischio per l’insorgenza della malattia, come il fumo e un consumo eccessivo di carne rossa nell’alimentazione quotidiana. I ricercatori sono convinti che gli antiossidanti del vino rosso potranno essere utilizzati un giorno come mezzo per favorire la prevenzione del cancro alla prostata.

L’analisi è stata effettuata su 18 studi precedenti sull’argomento, che hanno coinvolto circa 611 mila pazienti. Gli esperti non vogliono però consigliare alle persone di cambiare le proprie abitudini nel consumo di vino esclusivamente sulla base di questi risultati. Lo afferma il dottor Iain Frame, direttore della ricerca di Prostate Cancer UK:

È importante che tutti gli uomini mantengano uno stile di vita sano con una dieta bilanciata e un consumo limitato di alcol e familiarizzino con i fattori di rischio noti per il tumore alla prostata: avere più di 50 anni e avere una storia familiare della malattia.

10 maggio 2018
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento