Vino biologico da Brad Pitt e Angelina Jolie

Brad Pitt e Angelina Jolie, gli attori inseparabili del cinema oltreoceano, hanno deciso di lanciarsi in una nuova avventura. E questa volta sarà lontana dalla macchina da presa: i due avvieranno una linea di vini completamente biologica.

>>Scopri il parco giochi ecologico dei Brangelina

Qualche tempo fa i divi di Hollywood hanno acquistato una grande villa nella Francia del sud, nel bel mezzo dei vigneti più famosi d’Europa. Potendo contare su un terreno di oltre 1.000 acri, gli attori hanno scelto di dedicare l’area all’apertura di un’azienda agricola organica per la produzione di vino, in particolare Cabernet Sauvignon. La prima bottiglia verrà chiamata Miraval, così come è stata battezzata la residenza.

Pare che la prima vendemmia sia già stata effettuata lo scorso autunno, considerato come il primo vino in commercio arriverà fra poche settimane e sarà un rosato del 2012, in un’elegantissima bottiglia controfirmata dalla coppia. Ad aiutare i Brangelina nell’intento di produrre del vino totalmente biologico, privo di sostanze chimiche, pesticidi e realizzato nel pieno rispetto dell’ecosistema locale, l’esperto francese Marc Perrin, uno dei punti di riferimento del settore oltralpe. L’uomo ha così commentato la collaborazione, interrogato dal magazine Challenges:

«Brad e Angelina sono davvero esigenti nel ricercare l’eccellenza della qualità e del carattere del loro vino.»

>>Scopri l’Italia leader nei vini biologici

E sicuramente ci saranno riusciti, almeno stando alle indiscrezioni. Secondo quanto trapelato sul Web, pare che la coppia abbia optato per una coltivazione tradizionale, che si avvale dei metodi antichi della saggezza popolare. Nessun impiego di sostanze chimiche, raccolta e spremitura a mano sembrano essere i principali cavalli di battaglia del loro vigneto, ma sarà ovviamente il giudizio finale dei consumatori a decretarne l’effettiva bontà.

>>Scopri il vino per vegetariani e vegani

Le primissime bottiglie verranno lanciate sul mercato statunitense il prossimo 15 marzo, in una serie limitata. Sull’etichetta, l’ovvia scritta Pitt-Jolie e la firma proprio di Perrin. Non se ne conoscono ancora i prezzi, ma pare che il prodotto sia destinato alle fasce alte di consumatori e al mercato del lusso.

16 febbraio 2013
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Lascia un commento