Piaggio si prepara a raddoppiare le proposte di mobilità a zero emissioni. Dopo la bicicletta a pedalata assistita, presentata all’edizione 2015 del Salone del Ciclo e del Motociclo, alla rassegna 2016 che si svolge in questi giorni nei padiglioni di Fiera Milano il Gruppo svela in anteprima assoluta il prototipo della Vespa Elettrica, destinata a debuttare sul mercato nella seconda metà del 2017.

=> Scopri il servizio scooter sharing Enjoy con 300 Piaggio MP3

Il rivoluzionario scooter a zero emissioni – che in parte nasce dall’expertise Piaggio con lo scooter ibrido MP3 e con il Liberty elettrico – rappresenta una delle attrazioni di primo piano all’EICMA 2016.

Sulla base di Vespa Primavera, Piaggio espone un esemplare di pre–produzione dello scooter che ha cambiato in maniera radicale le abitudini di mobilità dell’Italia nel dopoguerra. È sintomatico che la presentazione della Vespa elettrica avvenga al Salone del Ciclo e del Motociclo 2016, a settant’anni dal lancio della Vespa.

=> Scopri Wi-Bike, la bici elettrica smart Piaggio

Non a caso l’immagine conferita alla Vespa Elettrica rivela uno stile praticamente invariato in confronto alle attuali versioni “tradizionali” presenti in listino, come rivela una nota Piaggio:

Vespa Elettrica sarà, prima di tutto, una vera Vespa, portando la migliore tecnologia dell’elettrico su un veicolo che manterrà tutte le caratteristiche che ne hanno costruito il successo. Immagine, agilità, semplicità di utilizzo, piacere di guida restano le stesse della Vespa di sempre con l’aggiunta di tecnologiche e innovative soluzioni di connettività. Un mix perfetto di emozione, tecnologia e attenzione all’ambiente che solo Vespa è in grado di creare. Come ha sempre fatto nei suoi primi settanta anni di storia.

La Vespa Elettrica viene equipaggiata con un motore elettrico collocato in corrispondenza della ruota posteriore, e alimentato da una batteria estraibile agli ioni di litio posizionata in un vano sottosella.

Il debutto di Vespa Elettrica è atteso per la seconda metà 2017: nel frattempo, Piaggio valuta la possibilità di aprirsi, nel futuro a breve termine, a partnership tecnologiche con aziende specializzate nella mobilità elettrica, per lo sviluppo congiunto di nuove soluzioni eco friendly.

10 novembre 2016
In questa pagina si parla di:
Immagini:
Lascia un commento