Riparte all’insegna della sostenibilità la mitica Vespa Piaggio. A distanza di 71 anni dal primo modello la due ruote ha deciso di diventare più verde senza tuttavia rinunciare a quelle che sono state le sue linee classiche. La nuova generazione è stata presentata oggi durante l’anteprima per la stampa dell’EICMA 2017, Salone del ciclo e del motociclo in programma a Milano dal 9 al 12 novembre.

La principale novità relativa alla nuova Vespa elettrica è senz’altro la motorizzazione, che si affida a un motore elettrico in grado di garantire una potenza di picco pari a 4 kW e una potenza continua di 2 kW. Buone le prestazioni, che vengono presentate come superiori a quelle di un tradizionale scooter 50.

=> Scopri il prototipo 2016 della Vespa elettrica

Parlando dell’autonomia, aspetto sempre di primo piano quando si tratta degli attuali mezzi elettrici, la nuova Vespa garantirà un’autonomia di 100 km per ciascun “pieno” di energia. Valore che potrà essere raddoppiato scegliendo la versione X dotata di un generatore. Entrambi i modelli saranno prodotti in Italia negli stabilimenti di Pontedera.

Semplice la procedura di ricarica, per la quale basterà svolgere l’apposito cavo, situato nel vano sottosella, e collegare la spina a una normale presa elettrica a parete o a una delle colonnine di ricarica presenti sul territorio. Una ricarica completa può essere effettuata in 4 ore.

=> Leggi di più sul possibile arrivo del Maggiolino elettrico

Si dovrà attendere la primavera 2018 per quanto riguarda la possibilità di effettuare online le prime prenotazioni, mentre non è stato ancora confermato un valore di listino. La nuova Vespa elettrica sarà disponibile anche con un canone mensile, attraverso il quale sarà possibile accedere a servizi aggiuntivi.

8 novembre 2017
In questa pagina si parla di:
Immagini:
Lascia un commento