Tutti vegetariani un giorno a settimana. Questo il motto promosso dai Verdi tedeschi, che puntano ad approvare una legge che spinga le mense delle scuole e degli uffici pubblici in Germania a cucinare in maniera regolare pasti privi di carne. Il nome del provvedimento andrebbe sotto il nome di “Veggie Day”.

L’idea di stabilire per legge una giornata destinata all’alimentazione vegetariana parte col duplice obiettivo di promuovere una dieta sana e di contribuire ad alleggerire il peso antopico sull’ambiente. Questo accadrebbe riducendo gli allevamenti intensivi e i terreni destinati ai pascoli, che coprono il 30% della superficie terrestre contro il 4% delle aree coltivate.

A ciò si aggiunge il minor impatto sui gas serra, con le biomasse prodotte dagli animali responsabili delle emissioni di diossido di carbonio e metano pari al 5 e al 40% del totale. Da non dimenticare poi tutti i vantaggi che un’alimentazione vegetariana avrebbe sulle persone, come il miglioramento dell’umore, la riduzione del rischio di malattie cardiovascolari e ictus oltre che di sviluppare alcune forme tumorali.

Una dieta che rappresenterebbe una vera e propria opportunità per i tedeschi. A sostenerlo Renate Kunast, capogruppo dei Verdi:

Un Veggie Day è una giornata fantastica per provare come ce la possiamo cavare senza salsicce. Cucinare vegetariano è molto di più che lasciare da parte la carne.

6 agosto 2013
Lascia un commento