Un angolo di Parigi a misura di vegetariani e vegani. Questo è Veggietown, un vero e proprio “quartiere” dove l’attenzione per la cucina senza carne o cruelty-free è al centro di molte delle realtà commerciali presenti sul territorio.

Situato tra il nono e il decimo “arrondissement” parigino, nei dintorni della “rue de Paradis” e della “rue du Faubourg-Poissonnière”, Veggietown offre un crescente numero di realtà attente alle esigenze di vegani e vegetariani. Dalla gastronomia vegana al fast food vegetariano, per passare poi al porridge bar veg friendly e al bistrot bio vegetariano. Non poteva mancare poi la gelateria vegana, così come il salone da tè vegetariano.

Secondo la mappa realizzata da AVF (Associazione Vegetariana di Francia) sono 24 i locali veg-friendly, di cui 10 dedicati esclusivamente alle cucine vegetariana e vegana. I restanti offrono comunque un’ampia scelta per coloro che hanno scelto di non consumare più carne o derivati animali.

Come ha spiegato Elodie Vieille-Blanchard, presidente AVF, il numero di vegani e vegetariani tende a rimanere costante negli ultimi anni, mentre in aumento sono soprattutto i “flessitariani“. Questi ultimi rappresentano coloro che:

Decidono di mangiare meno prodotti di origine animale per ragioni di salute e di rispetto dell’ambiente.

31 maggio 2016
In questa pagina si parla di:
Fonte:
AVF
I vostri commenti
marco, mercoledì 1 giugno 2016 alle12:13 ha scritto: rispondi »

L'Amore assoluto, il Creatore, l'Energia universale, Dio, chiamiamolo come vogliamo, non approva queste usanze cruente e mortificazioni corporali. Egli ci ama e non gode al vedere la nostra sofferenza, di qualunque tipo sia. Questa è pura barbarie, come l'usanza cattolica di salire delle scalinate sulle ginocchia nude o di flagellarsi.

Lascia un commento