Il cane Roxie deve la sua vita al proprietario Rodolphe Combes, nonché alla prontezza di riflessi nei suoi confronti dimostrata tramite una manovra di pronto soccorso. I due, a passeggio con la fidanzata dell’uomo, si stavano godendo la tranquillità della giornata quando, nei pressi della loro casa a Broomhill vicino a Glasgow, la cagnolina è crollata a terra priva di sensi. Il mix Chihuahua e Volpino di Pomerania ha tossito per qualche momento producendo un verso inconsueto, come per liberarsi e schiarire la gola, quindi dopo aver abbaiato a fatica è svenuta improvvisamente.

L’uomo, reduce da un corso di primo soccorso, si è subito reso conto della situazione complessa mentre la fidanzata urlava terrorizzata. Quindi, forte della voglia di salvare l’amata cagnolina, le ha praticato la manovra di Hemlich, consapevole che qualcosa le stava bloccando la respirazione. Ma dopo una serie di piccoli colpi praticati in modo accurato la piccola Roxie non dava segni di vita, quindi Rodolphe ha infilato le sue dita in gola individuando la presenza di un osso. Impossibilitato a rimuoverlo l’ha spinto in fondo, così che la piccola potesse riprendere a respirare.

Roxie, terrorizzata, ha quindi morso il dito del suo proprietario ma l’uomo, comprensivo nei confronti della paura della piccola, non ha mollato la presa e l’ha ricondotta al respiro. Trasportata velocemente dal veterinario è stata stabilizzata e successivamente, attraverso una radiografia, il medico ha individuato due ossa conficcate in gola. La piccola, operata d’urgenza, è stata liberata dall’ingombrante e pericolosa presenza. Le ossa spesso possono rivelarsi un vero problema per i cani perché tendono a spezzarsi lacerando stomaco e gola. Ora l’uomo, grazie al suo gesto coraggioso, organizza piccoli corsi di salvataggio per proprietari di animali d’affezione. Rodolphe utilizza un manichino a forma di cane attraverso il quale mostra le manovre da mettere in atto per salvare la vita all’amico a quattro zampe.

18 maggio 2015
Fonte:
Lascia un commento