Uova da galline in gabbia: Conad ed Eurospin dicono basta

Conad ed Eurospin hanno deciso di non vendere più uova prodotte da galline allevate in gabbia. Il provvedimento riguarderà tutte le marche di uova. Il tutto entrerà in vigore a partire dall’1 luglio del prossimo anno. Già dall’anno scorso Conad ha deciso di non concedere più il proprio marchio alle uova da galline allevate in gabbia, mentre Eurospin ha eliminato da alcuni mesi dai propri scaffali qualsiasi prodotto simile.

Le due catene di distribuzione vogliono manifestare un certo interesse nel vendere prodotti che rispettino la natura e gli animali. Era stata l’associazione Animal Equality a battersi per raggiungere questo obiettivo molto importante. Già da qualche anno l’associazione ambientalista aveva chiesto a Eurospin di prendere un provvedimento del genere.

=> Leggi perché secondo uno studio le uova sono amiche del cuore

La stessa Animal Equality ha dichiarato a questo proposito che si è trattato di portare avanti uno sforzo molto complesso per arrivare a raggiungere dei risultati concreti, che si possano adattare anche alle richieste di molti consumatori che hanno a cura un mondo più ecosostenibile anche per ciò che riguarda i consumi dei prodotti alimentari.

Non è più rara la scelta di chi opta per prodotti alimentari che non provochino nella loro fase di produzione una cattiva condizione di vita per gli animali. C’è molta più attenzione in questo senso e tutto ciò è riuscito a incidere in maniera forte sulle richieste che le associazioni animaliste hanno fatto ai distributori.

20 novembre 2018
Lascia un commento