Uno squalo che si aggira fra i surfisti: la trama di un film horror. Non è però quel che è successo nelle acque di Manhattan Beach, nel sud della California, dove un uomo si è trovato a nuotare con la suo paddle board in compagnia di un giovane e pacifico esemplare, forse poco interessato all’attacco.

L’incredibile incontro nasce da un proposito di Mike Durand, un uomo a cui il coraggio di certo non manca. Lo scorso giovedì, infatti, si è lanciato in acqua con la sua tavola non per godersi un pomeriggio sulle onde, bensì per andare alla ricerca di squali. La sua caparbietà non si può dire non sia stata premiata: un giovane squalo bianco si è avvicinato curioso al natante e il tutto è stato ripreso con una telecamera.

Il video, che ha già totalizzato oltre 200.000 visite su YouTube, è davvero singolare. Lo squalo si avvicina alla tavola, vi nuota intorno, la sfiora con la pinna. Eppure non sembra essere minimamente interessato all’attacco, ripetendo una delle tante scene che si è soliti vedere nelle grandi produzioni di Hollywood. Certo, lo stesso coraggio del surfista è stato messo a dura prova – nel girato, l’uomo ripete candidamente “I’m shaking like a leaf”, “sto tremando come una foglia” – ma tutto si risolve nel migliore dei modi.

È stata forse la calma con cui il surfista è riuscito a gestire la situazione ad evitare che lo squalo potesse infastidirsi e intaccare, regalando così al pubblico della Rete delle immagini ravvicinate senza pari. Ma è lo stesso regista improvvisato a mettere in guardia gli utenti da imitare le sue gesta, perché “è divertente finché qualcuno non perde un occhio o una gamba”.

21 ottobre 2013
In questa pagina si parla di:
Fonte:
I vostri commenti
Davide, martedì 22 ottobre 2013 alle8:59 ha scritto: rispondi »

Non si tratta di uno squalo bianco, le dimensioni non superano i 2 metri di lunghezza ed è il surfista a rompere le scatole al pesce che invece...Nuota tranquillamente

Lascia un commento