Un’alga come rimedio naturale contro la disfunzione erettile

Un’alga potrebbe aiutare in maniera naturale a combattere la disfunzione erettile. A sostenerlo i ricercatori dell’Università Federico II di Napoli, i cui risultati sono stati presentati al Congresso nazionale della Società italiana ultrasonologia in Medicina e Biologia di Roma.

L’azione dell’alga ecklonia bicyclis interesserebbe in maniera diretta il testosterone in base ai dati della sperimentazione condotta presso l’ateneo campano. Questa pianta agirebbe, se combinata con il tribulus terrestris e la glucosamina (tradamixina), come protezione e rinforzo dell’apparato uro-genitale.

Il composto così realizzato ha dato origine a miglioramenti di carattere endoteliale vascolare, come risulta dalle ecografie color Doppler condotte a distanza di tre mesi sulle arterie del pene dei soggetti.

Un possibile rimedio naturale quindi, che va ad aggiungersi a soluzioni naturali di cui ormai si parla da tempo come ad esempio il ginseng. Come affermato alcuni mesi fa dai ricercatori dell’Università di Yonsei, nella Corea del Sud, la radice di questa pianta vanterebbe proprietà analoghe persino a quelle contenute nel viagra.

Anche in questo caso restano tuttavia le avvertenze del caso, ovvero evitare dosi troppo elevate, che potrebbero provocare controindicazioni come insonnia, nervosismo e perdita di concentrazione.

25 novembre 2013
Fonte:
I vostri commenti
Vito Anastasi, sabato 1 aprile 2017 alle5:48 ha scritto: rispondi »

Dove posso comprare il ginseng.

Lascia un commento