Immaginate un’intera stanza piena di cuccioli saltellanti, giocosi, affettuosi e felici di ricevere carezze. Una vera manna per gli amanti degli animali, nonché un’idea unica per arginare la deriva dello stress quotidiano. Non è un sogno ma un progetto reale: a studiarne i benefici effetti è la Dalhousie University in Nova Scotia, in Canada. L’iniziativa ha ottenuto un ottimo riscontro, dimostrando una volta di più come un animale possa essere una presenza positiva nella vita dell’uomo.

L’obiettivo del progetto è quello di calmare gli studenti prima degli esami, di ridimensionare gli eccessi vorticosi di una vita fuori casa. Sia con i pro ed i contro che comporta una vita da studenti senza famiglia. E nonostante la stanza con i cuccioli di cane sia un’esperienza alla quale attingere in casi estremi, pare porti benefici utili all’animo umano.

Del resto cosa può esserci di meglio di un gruppo di piccoli animaletti affettuosi, che ti corrono incontro reclamando ore infinite di affetto. L’operazione salva stress è monitorata senza sosta, sia per vagliare gli effetti che per controllare lo stato di salute dei cuccioli. Questo potrebbe spingere verso l’adozione di animali, consapevoli dei vantaggi e dell’impegno che ne può conseguire.

Un animale è un essere senziente, non un giocatolo, con una personalità, delle esigenze e delle necessità. E come tale va considerato l’approccio nei suoi confronti. A volte l’impegno che ne deriva per assurdo può risultare stressante, ma una carezza e tanto amore solitamente riportano tutto in equilibrio. E il rapporto diventa molto forte, stretto e quasi simbiotico. Un animale è parte integrante della famiglia, anche se il nucleo familiare è composto solo da un cane e un uomo.

Affetto, attenzione, amore disinteressato e felicità sono i doni quotidiani di un cane. Moltiplicateli per una stanza piena di cuccioli, ed avrete ottenuto la chiave per la vera felicità.

11 dicembre 2012
Lascia un commento