Una corretta alimentazione è importante per tutti. Questo discorso vale però non solo per noi esseri umani, ma anche per coloro che tutti i giorni ci tengono compagnia e fanno la guardia alle nostre case. Nella preparazione del pasto per cani e gatti spesso si sottovaluta una questione molto importante, ovvero fornire loro un cibo sano ed equilibrato. In molti decidono di “concedere” al proprio animale domestico qualche piccolo avanzo dalle nostre tavole, senza pensare però che quel gustoso sfizio che gli accordiamo potrebbe non essere adatto a lui.

Il classico stereotipo da cartoni animati vede il cane andare avanti con favolosi ed enormi ossi, mentre il gatto leccarsi i baffi con prelibate lische di pesce. Niente di più sbagliato invece, considerando che, ad esempio, le ossa del pollo tendono a scheggiarsi e potrebbero dar luogo a tagli alle gengive o anche a problemi molto seri come la perforazione dello stomaco.

Nessuno vuole ora alimentare allarmismi, una strada spesso intrapresa a fini speculativi e di cui tutti rischiano in ogni momento di essere vittime. Resta però il nodo centrale dell’importanza di un mangiar sano per gli animali e dei conseguenti pericoli di una mal nutrizione.

Grazie semplicemente a un’alimentazione naturale, meglio se biologica, si può ridurre l’insorgenza di allergie o anche patologie gravi come l'”infarto” o l'”insufficienza renale”, ed e valido per noi quanto per i nostri animali.

Bisogna dimostrarsi responsabili e ricordarsi che avere un cane, un gatto, o qualunque sia la specie del vostro migliore amico, vuol anche prendersi cura di lui.

Oggi, anche se forse qualcuno potrebbe non esserne ancora a conoscenza, è possibile ordinare anche via Internet il cibo biologico per i vari fido, micio & Co. Una soluzione in più per contribuire alla sua buona salute.

2 aprile 2011
In questa pagina si parla di:
I vostri commenti
Claudia, domenica 3 aprile 2011 alle12:57 ha scritto: rispondi »

Interessante articolo!Purtroppo per ignoranza i padroni non si rendono conto del male che fanno alla salute dell'animale anche solo dando loro un biscotto ricco di zucchero! La maggior parte dei problemi renali ed epatici nonchè le stomatiti sono legate ad un'alimentazione errata ricca in sali e zuccheri....com'è ad esempio l'avanzo della nostra cucina! Non condivido quello che dice Tommy o meglio non mi sembra che nell'articolo ci sia un invito a dare agli animali scatolette. Certo, tra un avanzo casalingo o una scatolette/crocchette di buona qualità è meglio scegliere queste ultime. Però anche a casa è possibile preparare (appositamente per il nostro animale) un pasto bilanciato, ricordando però di apportare tutti i nutrienti di cui l'animale necessita altrimenti causeremmo delle carenze che renderebbero la dieta non corretta. Ad esempio nel gatto bisogna apportare più proteine (carne) rispetto ad un cane; il cane ha bisogno di meno sale rispetto ad un uomo. Quindi, rispondendo a Tommy, penso che se non si è ferrati riguardo i fabbisogni del nostro animale e non si ha tanto tempo da dedicare alla preparazione del suo pasto, sia meglio affidarsi alle crocchette che sono un alimenti completo e appetitoso; in caso contrario ben venga il cibo casalingo purchè preparato appositamente per loro....NIENTE avanzi di cucina!!!!!! Quindi Tommy non dobbiamo disprezzare il cibo preparato in casa, ma tu non dovresti condannare scatolette e croccantini.

Tommyponz, domenica 3 aprile 2011 alle8:53 ha scritto: rispondi »

Siamo alle solite: "mangiate scatolette!"

Lascia un commento