WWF e Marina Militare insieme per la difesa del mare. L’accordo di collaborazione è stato siglato venerdì presso la sede del Circolo Ufficiali della Marina Militare a Roma, alla presenza della Presidente del WWF Italia, Donatella Bianchi e dal Capo di Stato Maggiore della Marina Militare, Ammiraglio di Squadra Giuseppe De Giorgi.

Secondo l’accordo WWF e Marina Militare si impegneranno in maniera reciproca a sostenere la realizzazione di campagne informative mirate alla sensibilizzazione dei cittadini e alla tutela e alla valorizzazione dell’ambiente marino. Progetto che si rivolgerà anche ad aziende e istituzioni, oltre a prevedere l’avvio di iniziative a carattere scientifico di ricerca e monitoraggio.

Una collaborazione che si rinnova a distanza di 37 anni dall’avvio del primo storico accordo da cui è scaturita la campagna WWF “Il mare deve vivere”. Una iniziativa rilanciata negli anni 2013/2014, con la Marina Militare che ha aderito, durante l’edizione 2015, anche all’Ora della Terra.

Obiettivo dichiarato del presente accordo è l’aumento della protezione del Mediterraneo attraverso una sua visione quale “mare di qualità”, che ne sottolinei il valore ambientale e intrinseco oltre che economico e culturale. Un progetto che dovrà passare per una maggiore conoscenza scientifica delle problematiche ambientali del mare. Come ha dichiarato Donatella Bianchi, Presidente del WWF Italia:

In circa 50 anni di azione WWF, insieme a tante realtà impegnate per la tutela del mare, abbiamo ottenuto un sistema di aree marine protette, abbiamo scongiurato il collasso del tonno rosso, abbiamo sensibilizzato i cittadini a un consumo sostenibile di pesce e risorse ittiche, ma le sfide aperte sono ancora tante, dalla pesca illegale, allo spettro delle trivelle, alle microplastiche che minacciano tanto la salute del mare quanto gli equilibri, anche sociali ed economici, che da essa dipendono. Solo con forti alleati, a tutti i livelli della società, potremo davvero ottenere un Mediterraneo di Qualità.

13 aprile 2015
In questa pagina si parla di:
mare | wwf
Lascia un commento