Non sarà famoso come il polpo Paul, il veggente dei Mondiali di Calcio, ma era certamente più raro e prezioso. L’imperfetto non è qui usato a sproposito, perché dell’abitante dei mari rimane ora solo il ricordo: l’ottopode è stato infatti catturato, ucciso e cucinato da un turista del tutto ignaro della sua unicità.

>>Scopri il polpo mimetico che copia gli altri animali

Tutta colpa di un ingegnere meccanico statunitense in vacanza in Grecia, il quale ha incontrato il raro polpo durante una sessione di snorkeling. Raro perché l’animale in questione, anziché avere 8 tentacoli come tutti gli esemplari della sua specie, ne aveva solo sei. Anziché fotografarlo e lasciarlo libero di nuotare tra le acque azzurre del Mediterraneo orientale, l’uomo l’ha lanciato su una roccia per ucciderlo e quindi cucinarlo. Davanti al rifiuto dello chef dell’albergo in cui l’ingegnere ha soggiornato – probabilmente accortosi della stranezza dell’animale – il quarantanovenne ha deciso di far da sé e di friggerlo a bordo della spiaggia. Queste le reazioni, così come riporta l’Huffington Post:

Aveva il sapore di un qualsiasi polpo ma ora mi sento davvero in colpa. Quando l’abbiamo catturato, non c’era nulla potesse suggerirci l’animale fosse diverso o in pericolo. Abbiamo pensato fosse semplicemente nato con sei tentacoli. Ci rechiamo in Grecia ogni anno e ogni volta che catturiamo un polpo facciamo sempre la stessa cosa, quindi non ci abbiamo pensato.

Peccato, però, che l’esemplare catturato sia solamente il secondo degli esapodi, una varietà di polpi a sei tentacoli, che sia mai stato ripreso e fotografato nella recente storia umana. Matt Bentley, biologo marino della Newcastle University, cerca però di mitigare le acque agitate della polemica:

È rarissimo trovare un polpo di questo tipo. Vi è anche la possibilità si tratti di un esemplare che ha sviluppato un’anormalità nella fase di primo sviluppo. Ma non c’è niente che suggerisce si tratti di una specie differente. Un’altra spiegazione è che si sia ferito e che sia decisamente guarito nel tempo.

30 luglio 2013
Immagini:
I vostri commenti
Roby, mercoledì 31 luglio 2013 alle9:16 ha scritto: rispondi »

“ La Terza Guerra Mondiale sarà iniziata da quei popoli che per primi hanno rivelato la Luce ( La Divina Saggezza o Intelligenza ) negli altri antichi paesi ( India, Cina , Nazioni Islamiche, Africa ). Gli Stati Uniti saranno distrutti, paese e popolo, dalle bombe atomiche e dalla radioattività. Solo gli Hopi e la loro terra madre saranno preservati come una oasi in cui i profughi potranno fuggire. I rifugi contro le bombe sono un inganno”. Ci sono solamente i materialisti che tentano di costruire rifugi. Coloro che hanno la pace nel loro cuore sono già nel grande rifugio della vita. Non ci sono rifugi contro il male. Coloro che non hanno preso parte alla divisione ideologica del mondo sono pronti a riprendere la vita in un altro mondo, che siano Neri, bianchi, rossi o Gialli. Essi sono tutt’uno, fratelli. “ La guerra sarà un conflitto spirituale combattuto con mezzi materiali. I mezzi materiali saranno distrutti dagli esseri spirituali, che rimarranno per costruire un unico mondo ed una unica nazione sottomessi ad un unico potere, quello del Creatore”. “ Il tempo non è lontano. Esso verrà quando il Saquasohuh ( Stella Blu ) Kachina danza nella piazza e si toglie la maschera. Egli rappresenta la stella blu, lontana ed ancora invisibile, che farà presto la sua apparizione ( Alcuni portavoce Hopi suggeriscono che la Hale-Bopp sia la Stella Blu ). Il tempo è predetto da un canto cantato durante la cerimonia Wuwuchim. Esso fu cantato nel 1914 appena prima della 1a Guerra Mondiale, e nuovamente nel 1940 prima della 2a Guerra Mondiale, descriveva la disunione, la corruzione e l’odio che contaminavano i rituali Hopi, gli stessi mali che nel seguito si stavano propagando sul mondo. Lo stesso canto è stato cantato nel 1961 durante la cerimonia Wuwucim”. “ L’Ingresso al Quinto Mondo futuro è cominciato. Lo stanno costruendo le umili popolazioni delle piccole nazioni, tribù e minoranze razziali”. Voi potete leggere questo nella Terra stessa. Le forme delle piante dei Mondi precedenti stanno cominciando ad uscire come germogli. Questo potrà originare una nuova branca della botanica se vi sarà qualcuno abbastanza saggio da studiarli ( o nello studiarli ). Lo stesso tipo di semi sono stati impiantati nel Cielo come Stelle. Lo stesso tipo di semi sono stati piantati nei nostri cuori. Tutti questi sono gli stessi, dipende solo dal vostro punto di vista. Questo è ciò che crea il Sorgere al prossimo Quinto Mondo”. “ Questo comprende le nove più importanti profezie Hopi, connesse con la creazione dei nove mondi: i tre mondi precedenti su cui noi viviamo, il presente Quarto Mondo, i Tre Mondi futuri che noi abbiamo ancora da sperimentare, ed il Mondo di Taiowa, il Creatore, e sua nipote, Sotuknag”. Da Prophecy-hopy

Roby, mercoledì 31 luglio 2013 alle9:15 ha scritto: rispondi »

Cito ciò che mio rende felice più di ogni altra cosa. “ La Terza Guerra Mondiale sarà iniziata da quei popoli che per primi hanno rivelato la Luce ( La Divina Saggezza o Intelligenza ) negli altri antichi paesi ( India, Cina , Nazioni Islamiche, Africa ). Gli Stati Uniti saranno distrutti, paese e popolo, dalle bombe atomiche e dalla radioattività. Solo gli Hopi e la loro terra madre saranno preservati come una oasi in cui i profughi potranno fuggire. I rifugi contro le bombe sono un inganno”. Ci sono solamente i materialisti che tentano di costruire rifugi. Coloro che hanno la pace nel loro cuore sono già nel grande rifugio della vita. Non ci sono rifugi contro il male. Coloro che non hanno preso parte alla divisione ideologica del mondo sono pronti a riprendere la vita in un altro mondo, che siano Neri, bianchi, rossi o Gialli. Essi sono tutt’uno, fratelli. “ La guerra sarà un conflitto spirituale combattuto con mezzi materiali. I mezzi materiali saranno distrutti dagli esseri spirituali, che rimarranno per costruire un unico mondo ed una unica nazione sottomessi ad un unico potere, quello del Creatore”. “ Il tempo non è lontano. Esso verrà quando il Saquasohuh ( Stella Blu ) Kachina danza nella piazza e si toglie la maschera. Egli rappresenta la stella blu, lontana ed ancora invisibile, che farà presto la sua apparizione ( Alcuni portavoce Hopi suggeriscono che la Hale-Bopp sia la Stella Blu ). Il tempo è predetto da un canto cantato durante la cerimonia Wuwuchim. Esso fu cantato nel 1914 appena prima della 1a Guerra Mondiale, e nuovamente nel 1940 prima della 2a Guerra Mondiale, descriveva la disunione, la corruzione e l’odio che contaminavano i rituali Hopi, gli stessi mali che nel seguito si stavano propagando sul mondo. Lo stesso canto è stato cantato nel 1961 durante la cerimonia Wuwucim”. “ L’Ingresso al Quinto Mondo futuro è cominciato. Lo stanno costruendo le umili popolazioni delle piccole nazioni, tribù e minoranze razziali”. Voi potete leggere questo nella Terra stessa. Le forme delle piante dei Mondi precedenti stanno cominciando ad uscire come germogli. Questo potrà originare una nuova branca della botanica se vi sarà qualcuno abbastanza saggio da studiarli ( o nello studiarli ). Lo stesso tipo di semi sono stati impiantati nel Cielo come Stelle. Lo stesso tipo di semi sono stati piantati nei nostri cuori. Tutti questi sono gli stessi, dipende solo dal vostro punto di vista. Questo è ciò che crea il Sorgere al prossimo Quinto Mondo”. “ Questo comprende le nove più importanti profezie Hopi, connesse con la creazione dei nove mondi: i tre mondi precedenti su cui noi viviamo, il presente Quarto Mondo, i Tre Mondi futuri che noi abbiamo ancora da sperimentare, ed il Mondo di Taiowa, il Creatore, e sua nipote, Sotuknag”. Da Prophecy-hopy

Silvano Ghezzo, mercoledì 31 luglio 2013 alle0:06 ha scritto: rispondi »

Mi sorge spontanea una riflessione: se un ingegnere benestante, invece di mangiare tranquillamente in una trattoria, cattura e si cucina un raro polpo, figuriamoci una persona povera ed affamata se si mette a disquisire se il possibile pasto è qualcosa di raro o protetto, e ce ne sono a miliardi in codeste condizioni.

Lascia un commento