La tendenza dei turisti a ricercare mete e alloggi green per un turismo sostenibile è ogni giorno più importante. Da numerose ricerche e sondaggi è emerso che chi parte in vacanza sceglie la propria meta e il proprio alloggio spesso in base a parametri legati al mondo dell’ecologia e del rispetto della natura.

=> Scopri l’hotel italiano che è risultato il più green d’Europa

In quest’ottica è nata così un’etichetta ecologica, “Turismo Bellezza Natura“, che i viaggiatori green cercano mentre sono in vacanza per identificare quelle strutture amiche dell’ambiente. Gli amanti del turismo sostenibile preferiscono cercare strutture turistiche-ricettive che fanno parte di questo circuito nato da Legambiente Turismo.

=> Il 2017 è l’anno del turismo sostenibile, leggi i dettagli

Sono importanti poi i luoghi e le strutture dove il cliente ha a disposizione diversi servizi unendo così comfort con ecologia. Che sia un hotel, un B&B, un relais, poco importa: ai turisti interessa che sia un alloggio sostenibile.

Le strutture che vantano questo “bollino” hanno diversi parametri da rispettare per essere veramente green: devono gestire correttamente rifiuti, acqua, energia, gastronomia, trasporto, rumore, comunicazione e beni naturali, tutto in ottica sostenibile.

Solo una volta rispettati questi parametri allora le strutture potranno essere trovate dai turisti green nella Guida Blu del Touring Club, partecipando al programma Ecoleader. Oggi in questo circuito i turisti green possono trovare alberghi, agriturismi, spiacce, rifugi, fattorie, B&B: insomma, ogni esigenza di sostenibilità viene soddisfatta. A voi resta solo la scelta.

4 maggio 2017
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento