Turismo sostenibile: come rendere le vacanze davvero green

Il 2017 è l’anno internazionale del Turismo Sostenibile e per andare in vacanza in ottica green, Comieco ha presentato un elenco di regole del buon turista.

=> Scopri le mete più consigliate per viaggi di nozze green

Quando siamo in villeggiatura non dovremmo dimenticarci della raccolta differenziata perchè bastano 3 riviste, 2 scatole di gelati o 4 cartoni di succo di frutta per dare nuova vita a 14 mila tonnellate di carta e cartone. Senza contare che, facendo la raccolta differenziata andate a preservare anche la località turistica in cui vi trovate.

=> Scopri le mete da non perdere per il turismo sostenibile 2017

Ogni anno nelle maggiori mete per le vacanze estive la popolazione cresce fino a 8 volte rispetto ai residenti, quindi ognuno di noi deve fare il proprio lavoro, cercando di mantenere pulito l’ambiente circostante. Ecco allora le regole suggerite da Comieco per il turismo sostenibile:

  • Informati sulla raccolta differenziata anche del luogo in cui sei in vacanza, senza dimenticare che le principali nozioni sono sempre le stesse;
  • Scontrini e fazzoletti usati non vanno buttati nella carta;
  • Le confezioni di cibi o panini troppo unte o sporche vanno nell’indifferenziata;
  • Stacca sempre scotch o plastica dalla carta;
  • Quando fai un pic-nic rispetta la natura attorno a te;
  • Scegli destinazioni a basso impatto, proprio come le strutture in cui vuoi andare ad alloggiare;
  • Preferisci mezzi di trasporto green come le biciclette rispetto ad automobili e motorini;
  • Mangia prodotti a chilometro zero;
  • Non sprecare acqua;
  • Spegni le luci, anche se non paghi tu la bolletta vai a inquinare lo stesso.

5 luglio 2017
Lascia un commento