Uno stile di vita scorretto dietro al 90% dei tumori. A ribaltare le proporzioni in merito alle possibili cause dell’insorgenza di alcune patologie tumorali uno studio britannico presentato dal Cancer Research UK, secondo il quale minore di quanto pensato sarebbe l’impatto della predisposizione genetica.

Seguire uno stile di vita corretto e mangiare sano metterebbero al riparo secondo i ricercatori britannici da 9 tumori su 10. In considerazione del fatto che in gioco vi sono fattori come la dieta, l’esposizione solare e il fumo, una condotta più salutare potrebbe influire in maniera sensibile. Come ha sottolineato il Dr. Smith:

Abitudini salutari come il non fumare, il mantenere il peso nella norma, il mangiare sano e dare un taglio ad alcol non forniscono una garanzia contro il cancro, ma riducono drasticamente il rischio di sviluppare la patologia.

Lo studio sembrerebbe quindi sovvertire il responso di un precedente studio, secondo cui la colpa della maggior parte dei tumori sarebbe da ascrivere a errori nella sequenza del DNA generati in maniera casuale con l’avanzare dell’età e la divisione delle cellule.

I ricercatori britannici hanno preso in considerazione quattro precedenti analisi sulle possibili cause di tumori e utilizzato alcuni dei dati raccolti, salvo giungere a differenti conclusioni. Un’ulteriore prova di quanto ancora sia controverso il dibattito a livello scientifico circa l’origine delle patologie tumorali.

17 dicembre 2015
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Lascia un commento