Tre nuovi gas serra nell’atmosfera: la scoperta viene dal Regno Unito, dove un team internazionale di ricercatori ha osservato la presenza di due clorofluorocarburi (CFC) ed un idroclorofluorocarburo (HCFC).

Lo studio, condotto alla University of East Anglia e pubblicato sulla rivista Atmosphere, riferisce della presenza, mai osservata prima, di questi nuovi tre gas, scoperti grazie al confronto fra campioni di aria attuali, con campioni raccolti tra il 1978 e il 2012 in Tasmania e campioni prelevati durante alcuni voli aerei.

Secondo il team, i tre gas potrebbero essere nocivi per l’atmosfera, ma le concentrazioni rilevate sono così basse da non costituire una minaccia particolarmente allarmante: secondo i ricercatori, infatti, in atmosfera sarebbero presenti altri gas ancora sconosciuti, che comporterebbero un impatto ancora maggiore.

I ricercatori UEA, a marzo, avevano già individuato 4 nuovi gas artificiali, cosa che ha aumentato il numero totale di gas CFC e HCFC recentemente scoperti a 7. Grazie alla scoperta, il conteggio totale dei gas CFC e HCFC finora rilevati nella nostra atmosfera aumenta così a 12 CFC e 8 HCFC.

Corinna Kloss, ricercatrice presso il Julich Research Centre in Germania e parte del team UEA, ha spiegato:

Tutti e sette i gas sono stati rilevati in quantità molto piccole prima del 1980: quattro di loro non erano stati mai rilevati prima del 1960, il che suggerisce l’idea di un’origine artificiale. In questo caso le fonti sulle quali indagare  includono i solventi industriali, i prodotti chimici ricavati da materie prime e i prodotti refrigeranti.

Malgrado le quantità siano tali da non creare un allarme nella comunità scientifica, il team ha spiegato che i livelli dei tre nuovi gas, insieme ai quattro precedenti, saranno comunque monitorate, rilevare un eventuale aumento della loro concentrazione.

5 giugno 2014
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Lascia un commento