La prossima generazione della Toyota Prius, la compatta ibrida che risulta attualmente una delle vetture “verdi” più vendute negli USA, dovrebbe arrivare nel 2016 e la sua produzione potrebbe avvenire proprio in Nord America.

Le indiscrezioni provengono da alcune dichiarazioni di Koie Saga, un dirigente Toyota che ha paventato la possibilità che il gruppo giapponese decida di assemblare la futura Prius negli USA. Al vaglio potrebbe esserci la produzione nello stabilimento del Kentucky dove già viene costruita la Camry, come accennato da Saga, ma al momento si tratta solo di ipotesi e appare verosimile pensare che nessuna decisione in tal senso sia stata presa.

La produzione della prossima generazione della Toyota Prius dovrebbe partire nel 2015 e c’è quindi tempo per discutere con i partner che dovranno fornire i pezzi necessari alla costruzione dei veicoli ibridi come le batterie, i motori elettrici, la trasmissione e l’elettronica di bordo.

La Prius sarebbe la prima ibrida Toyota prodotta sul suolo americano, una scelta che, tagliando i costi del trasporto delle vetture, attualmente prodotte in Giappone, potrebbe influire positivamente sul prezzo di vendita finale, rendendo così più accessibile e diffusa la propulsione ibrida nel mercato automobilistico più grande del mondo.

2 maggio 2012
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Lascia un commento