È in programma al prossimo Salone di Tokyo il debutto della Toyota Prius C. Si tratta di un’ulteriore evoluzione pronta ad arricchire la gamma dell’ibrida giapponese, che potrà così contare su un’offerta varia e completa, comprendente, oltre alla originale Prius, sulla Prius Plug-In, sulla Prius V e sulla nuova Prius C.

Mostrata per la prima volta al Salone di Detroit in veste di concept, la Toyota Prius C è una citycar (la C del nome indica appunto la parola “City”) cinque porte due volumi che arriverà sul mercato Nord Americano con l’ambizione di diventare un’alternativa valida per la mobilità urbana, forte com’è della sua tecnologia ibrida consistente in un propulsore elettrico associato a un motore a benzina da 1,5 litri.

La citycar full-hybrid di Toyota ha dimensioni ridotte rispetto alla Prius tradizionale e per questa ragione vanta un peso più contenuto, aspetto che si traduce in una migliorata efficienza energetica, con consumi ridotti e pari, secondo i dati dichiarati da Toyota, a circa 4,7 litri ogni 100 chilometri percorsi in città.

La Toyota Prius C unisce alle grandi doti ecologiche la grande praticità tipica di una vettura compatta, regalando così una qualità che diventa sempre più importante per districarsi nel traffico delle moderne città. Essa sarà identificata anche con il nome di Toyota AQUA sul mercato giapponese e manterrà sostanzialmente invariate anche in Giappone le medesime peculiarità tecniche della versione destinata agli USA.

16 novembre 2011
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Lascia un commento