Toyota i-Road: l’elettrica a tre ruote arriva sulle strade di Tokyo

Partono oggi le prove su strada della Toyota i-Road, veicolo a tre ruote che si pone a metà strada tra una piccola citycar (si guida con il volante) e uno scooter, al quale lo accomuna la possibilità di “piegarsi” durante la percorrenza delle curve. Il nuovo mezzo di trasporto è pensato per la città, punta sulla propulsione elettrica ed è capace di mettere a disposizione un piccolo abitacolo a due posti.

Il costruttore giapponese aveva annunciato alcuni giorni fa la partenza dei test su strada riservati ad un numero limitato di persone, che potranno verificare direttamente le qualità della vettura durante gli spostamenti nell’impegnativo traffico urbano di Tokyo. Il passaggio verso la fase di test su strada rientra nel progetto di car sharing Ha:mo che vede protagonista la capitale giapponese e mira a capire i vantaggi e le problematiche che un veicolo così innovativo può presentare nell’uso quotidiano.

A guidare la Toyota i-Road saranno 20 automobilisti, ai quali sarà chiesto di riferire le impressioni ricavate durante gli spostamenti, nonché di fornire dei feedback basandosi sulla facilità di guida, sull’efficienza, sull’autonomia e, più in generale, sull’impatto che il mezzo lascerà sul loro modo di spostarsi nel caotico traffico cittadino.

La bi-posto elettrica di Toyota è lunga 2,35 metri, larga 0,85 e alta 1,45 metri. La dotazione prevede due motori elettrici da 2 kW ciascuno, ruote da 16 pollici e una batteria agli ioni di litio che assicura percorrenze fino a 50 km viaggiando alla velocità di 30 km/h, mentre la velocità massima è di 60 km/h e il peso arriva a 300 kg.

Interessante è il sistema Active Lean che inclina automaticamente il corpo vettura durante la percorrenza di una curva, così da bilanciare il peso e migliorare la stabilità. Sotto il profilo della personalizzazione, invece, è possibile scegliere tra sei diverse colorazioni per la carrozzeria.

24 marzo 2014
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento