Toyota Auris HSD Ibrida

Quando si dice Toyota più di altre case automobilistiche si dice ibrido. La Casa Costruttrice Giapponese infatti, cui moltissimi studiosi hanno attribuito il titolo di azienda modello dal punto di vista della produzione e dell’organizzazione aziendale può essere presa a riferimento anche parlando di innovazione tecnologica e attenzione alle emissioni. La Toyota è stata infatti la prima casa automobilistica a sviluppare un’auto con tecnologia ibrida.

La Toyota Auris è alla seconda generazione. La compatta che ha sostituito la gloriosa Corolla è venduta anche in versione ibrida. Due motori, quello elettrico che lavora tranquillamente da solo in città fino ai 50 km/h e per massimo 2 km e quello termico. I due propulsori funzionano anche in modalità combinata, dando alla Auris spunto e fluidità.

Il motore termico è un 1.800 che affianca l’elettrico raggiungendo una potenza complessiva di 136 cavalli. Le emissioni di CO2 sono da record: solo 87 g per chilometro anche il consumo è molto al di sotto della media della categoria: con la Auris Ibrida si fanno 26 km con un litro di carburante. La seconda versione della compatta giapponese ibrida è più leggera di 70 kg rispetto alle sorelle ad alimentazione tradizionale, è stata sensibilmente migliorata anche l’aderenza in fase di accelerazione con la riduzione dello slittamento, molto forte nella versione precedente.

Cilindrata: 1798 Consumi: 3,8 l / 100 km
Dimensioni: 4275 x 1760 x 1460 Cavalli: 136 CV
Porte: 5 Prezzo: da € 22.600

11 febbraio 2013