Toyota, addio alle auto diesel: la svolta green

Stop al diesel, almeno per Toyota. Dallo scorso 1 gennaio tutta la gamma passenger car della casa automobilistica è diventata Diesel Free, il che significa che oltre ad Aygo, a C-HR e alle auto della famiglia Prius, anche Yaris, Auris e Rav4, non saranno più disponibili con motorizzazioni a gasolio ma semplicemente in versione ibrida. Si tratta di una vera e propria svolta green con il chiaro obiettivo di ridurre l’impatto negativo sul territorio e sulla salute delle persone che proviene dalla produzione e dalla circolazione delle auto.

Accanto alle motorizzazioni ibride – su cui Toyota sta puntando con grande decisione – resteranno disponibili le sole unità benzina sulle piccole e sulle compatte, mentre per quanto concerne le motorizzazioni a gasolio restano al momento esclusi dalla nuova strategia Diesel Free soltanto i fuoristrada e i veicoli commerciali quali l’Hilux, Land Cruiser, Proace e Proace Verso.

In tal modo Toyota vuole raggiungere l’obiettivo di ridurre notevolmente l’impatto di polveri sottili e NOx sull’ecosistema del Paese e sulla salute delle persone. Infatti, si legge in una nota diramata dalla casa produttrice, che la decisione che ha portato all’addio al diesel:

conferma la volontà di Toyota di portare avanti il processo di elettrificazione delle proprie auto, alla base dell’obiettivo recentemente annunciato di arrivare a vendere entro il 2030, oltre 5,5 milioni di vetture elettrificate l’anno, incluso 1 milione di veicoli a zero emissioni (BEV, FCEV).

Da segnalare l’importante risultato conseguito da Toyota Italia nel 2017 sul fronte delle vetture ibride, con un aumento del 71% rispetto alle vendite dell’anno precedente: un risultato da record che conferma l’interesse degli italiani per soluzioni sempre più ecosostenibili. Si ricorda infine che nei prossimi anni Toyota avvierà la produzione di nuovi modelli elettrici, con l’obiettivo di ampliare la propria lineup di veicoli green oltre alle proposte ibride e fuel cell.

4 gennaio 2018
In questa pagina si parla di:
Immagini:
Lascia un commento