Anche Toshiba Corporation entra nel mondo dell’energia eolica. La multinazionale giapponese ha da poco annunciato l’acquisto di Sigma Power Janex Co., una controllata dell’operatore eolico New Energy Co. Explorer (Janex), che gestisce i parchi eolici su Kyusyu: la terza, in ordine di grandezza, tra le 4 maggiori isole dell’arcipelago nipponico.

Toshiba è il primo produttore di apparecchiature elettroniche a entrare nel business della produzione eolica: l’acquisizione, al fine di coprire parte delle proprie necessità di alimentazione energetica, dovrebbe essere completata entro novembre, mese a partire dal quale Sigma Power Janex sarà posta sotto il totale controllo di Toshiba.

Malgrado la produzione di energia eolica in Giappone sia sottoposta a vincoli ambientali e normative rigorose, uso e distribuzione, insieme alle altre fonti rinnovabili, vengono incoraggiati tramite incentivi avviati da tempo dal governo nipponico.

Il motivo delle operazioni, secondo quanto spiegato dall’azienda alla stampa giapponese, sarebbe proprio questo: grazie ai feed-in-tariff, l’eolico potrebbe diventare uno dei settori più convenienti per le aziende che necessitano di energia pulita. Dopo l’acquisizione la Sigma, oltre agli impianti di Kiushu, gestirà inizialmente altri due parchi: la Nagashima-Kuronose Wind Power Plant nel distretto di Kagoshima e l’impianto di Shin-Kamigoto Balene nel distretto di Nagasaki.

Inoltre, entro il 2014 sarà avviato un altro parco nella zona di Kagoshima, mentre l’azienda prevede di costruire ulteriori 4 siti, nelle zone di Miyagi, Yamaguchi ed Ehime.

27 settembre 2013
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Lascia un commento