La stagione regala un frutto importante per la salute, l’arancia, ricca di vitamina C e di proprietà antiossidanti è un regalo per corpo e pelle. Trasformarla in un dolce goloso, sano e invitante è divertente e facile.

L’idea base per la ricetta golosa l’abbiamo presa curiosando in un blog di filosofia e ricette vegan, dove attivismo e alimentazione si mescolano perfettamente. Noi abbiamo aggiunto qualche dettaglio e un po’ di golosità in più, per trasformare la torta soffice in un dolce da gustare con lentezza assaporando ogni ingrediente. Qui troverete altre ricette di torte vegane.

Ingredienti

Per realizzare la ricetta vegan della torta all’arancia procuratevi questi ingredienti:

  • 300 g di farina: 150 g di farro integrale e 150 g di grano integrale
  • 200 ml di succo d’arancia (4 arance medie)
  • 50 ml di acqua
  • 160 g di zucchero di canna integrale
  • 100 g di olio di semi o EVO
  • 1 bustina di lievito
  • scorza grattugiata di 2 arance
  • una manciata di mandorle
  • una barretta di cioccolato fondente
  • un cucchiaio di fecola di patate
  • biscotti secchi

Preparazione

Versate in una ciotola capiente il succo d’arancia, l’acqua e l’olio, quindi mescolate. In una seconda ciotola amalgamate la farina, lo zucchero, il lievito, la fecola, la scorza grattugiata. Aggiungete il cioccolato che grattugerete a pioggia sul composto per un quantitativo pari a 5 cucchiai, a piacere anche un pizzico di cannella in polvere, quindi versate e mescolate il mix liquido della prima ciotola.

Con l’aiuto di un cucchiaio di legno unite tutti gli ingredienti, oppure per facilitare il tutto utilizzate un frullino manuale o elettrico. Il composto dovrà risultare uniforme anche se liquido.

Preparate lo stampo foderandolo con carta da forno precedentemente inumidita con poca acqua, così da farla aderire perfettamente alle pareti del supporto. Versate un filo d’olio e qualche biscotto sbriciolato, per impedire che la torta si attacchi e bruci (oppure utilizzate uno stampo in silicone). Infornate per 40 minuti a 180°.

Quando l’impasto inizierà a solidificarsi, creando una piccola crosticina, versateci sopra le mandorle precedentemente tritate. Rifinite con qualche scaglia di cioccolato e, a piacere, qualche fetta d’arancia tagliata sottile. Proseguite la cottura fino al termine indicato. Lasciatela raffreddare e servitela accompagnata da una tazza di ciottolata fumante.

4 dicembre 2013
In questa pagina si parla di:
Fonte:
I vostri commenti
Erica Grandis, mercoledì 4 dicembre 2013 alle18:43 ha scritto: rispondi »

Salve sono molto interessata alla cucina vengana in quanto mia figlia si sta avvicinando a questa filosofia pur essendo già vegetariana da tempo. Vi ringrazio anticipatamente per le ricette future che vorrete inviarmi . Grazie Erica

Lascia un commento