Inutile negarlo: la torta di mele è una di quelle ricette che tutti, almeno una volta nella vita, hanno realizzato. Un dolce facile da preparare che si sposa perfettamente con il clima autunnale e invernale, utile a contrastare l’atmosfera uggiosa e fredda. La torta di mele è un classico, un prodotto evergreen che riporta all’età della fanciullezza, quando mamme e nonne la preparavano per merenda. Tradizionale, semplice, morbida e soffice, è un dolce da servire a temperatura ambiente oppure leggermente tiepido. Ogni famiglia può vantare una variante personale, giunta dal passato e tramandata di generazione in generazione.

Sicuramente a fare la differenza sono i piccoli dettagli, il cambio di qualche ingrediente e l’aggiunta di guarnizioni particolari o creme morbide. Ciò che rimane invariato è, ovviamente, la presenza delle protagoniste: le mele. Croccanti, succose, morbide, farinose, dolci o asprigne, ogni tipologia può garantire un tocco speciale al risultato finale. Si può realizzare in versione vegan o classica, con farine integrali e zucchero non raffinato. Ma la torta di mele rimane uno dei dolci più popolari e amati, da grandi e piccini.

Torta di mele: ricetta classica

Per creare una gustosa torta di mele bastano pochi passaggi e, ovviamente, gli ingredienti giusti da dosare in modo veloce e facile. Anche il tempo di cottura è limitato e, in una sola ora, si potrà realizzare, sfornare e servire un dolce senza tempo. Basta procurarsi 300 grammi di farina, circa 200 grammi di zucchero, 3 uova, circa 90 grammi di burro, un bicchiere di latte, 4 mele, un limone, una presa di sale e 16 grammi di lievito per dolci.

=> Scopri tutto sul cremor tartaro


Lavate accuratamente le mele, eliminate il torsolo e, dopo averle affettate, immergetele in un piatto con succo di limone e un cucchiaino di zucchero. In una prima ciotola montate con la frusta elettrica il burro morbido unito con metà dello zucchero, gradualmente aggiungete il tuorlo sempre mescolando con la frusta. A seguire latte e la scorza grattugiata del limone. In una seconda ciotola montate a neve ferma gli albumi con lo zucchero avanzato. Aggiungete al primo composto la farina setacciata e il lievito continuando ad amalgamare. Per finire versate gli albumi con delicatezza e mescolate con una spatola con movimenti graduali dal basso verso l’alto. Unite le fette di mela, eventualmente tagliate a pezzetti e un pizzico di sale. Disponete il preparato in una teglia imburrata e infarinata livellando con il cucchiaio, rifinite la superficie con fettine sottilissime di mela disposte a raggiera. Inserite nel forno preriscaldato a 180° lasciando cuocere per circa quaranta minuti. Dopo aver testato la cottura con lo stecchino d’ordinanza, spegnete e sfornate lasciando intiepidire sulla griglia per dolci. Servite con una crema delicata o del gelato, quindi una velatura di zucchero a velo.

Variante vegan

Ovviamente è possibile ricreare lo stesso dolce senza utilizzare ingredienti di origine animale, sostituendoli con varianti utili e ugualmente gustose. Ad esempio è possibile utilizzare la farina integrale, il grano saraceno, la farina di mandorle o di kamut, lo zucchero di canna, il latte di soia oppure alle nocciole, l’olio di semi al posto del burro o la margarina di soia, aggiungere noci, mandorle tritate, un baccello di vaniglia e impiegando il cremor tartaro al posto del lievito. Inoltre, si potrà acquistare le mele presso il farmer market più vicino, per un dolce sofficissimo e deliziosamente sano.

28 novembre 2016
Immagini:
Lascia un commento