La torta di zucca o Pumpkin pie è il dolce tradizionale americano più famoso della stagione, tipica del periodo di Halloween viene preparata per celebrare la festa dei fantasmi e quella del Ringraziamento. La sua fama è molto nota in USA, tanto che la preparazione della ricetta può proseguire anche per tutto l’inverno fino al Natale. È un dolce che lega il suo significato al senso del raccolto e della produttività della terra, per questo un tempo veniva servita come elemento celebrativo della stagione.

Il colore arancione identifica subito l’origine dell’ingrediente principale della ricetta, che tradizionalmente viene prelevato scavando l’interno della zucca con cui si creerà il volto di Jack O’Lantern. Figura simbolica della festa di Halloween è la zucca predestinata che verrà intagliata con un ghigno spaventoso, quindi riempita con un lumino e appoggiata sul davanzale per spaventare spiriti maligni e fantasmi. Per preparare il dolce tipico procuratevi:

  • un rotolo di pasta frolla
  • 3 uova
  • 110 gr di zucchero di canna
  • 120 gr di panna da montare
  • 500 gr di polpa di zucca
  • 1 cucchiaino di cannella
  • mezzo cucchiaino di zenzero
  • 1 pizzico di sale
  • mezzo cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 15 ml di whisky (facoltativo)

Pulite l’interno della zucca dai semi quindi estraete la polpa, ripulitela e tagliatela a tocchetti quindi cuocetela a vapore oppure in forno a 200° sopra una teglia ricoperta con carta da forno. Quando sarà diventata tenera e morbida estraetela dal forno. A parte versate in una ciotola capiente le uova, lo zucchero, la cannella, lo zenzero, il sale e mescolate accuratamente. Montate la panna e versatela nella ciotola insieme alla zucca, frullate il tutto per ottenere una purea morbida e aggiungete l’estratto di vaniglia e poco whisky (facoltativo). Ricoprite una teglia con la pasta frolla, bucherellate il fondo con una forchetta e versate il contenuto della ciotola.

Infornate a 200° per circa 10 minuti, quindi abbassate a 170° e proseguite nella cottura del dolce per altri 40 minuti. Quando sarà pronta, con una crosticina dorata e leggermente croccante, spegnete e lasciate raffreddare. Potete servire la torta tagliandola a fette e accompagnandole con panna montata fresca o con una crema di castagne, ottenuta mescolando crema di marroni con crema fresca. Secondo la tradizione locale americana si può aggiungere al ripieno anche un pizzico di essenza di chiodi di garofano e del succo d’acero, servendo il tutto con panna acida.

28 ottobre 2013
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Immagini:
Lascia un commento