Tornare in forma: basta camminare a passo veloce 10 minuti al giorno

È inutile sforzarsi con lunghe camminate particolarmente intense: la scienza sottolinea l’importanza di camminare soltanto 10 minuti al giorno per rimanere in forma e in salute. Secondo gli esperti non ci si dovrebbe concentrare sulla distanza, ma più che altro sul ritmo dei passi. Suggeriscono di dedicarsi regolarmente ad una camminata veloce, per avere la possibilità di ridurre fino al 15% il rischio di morte prematura.

Queste indicazioni arrivano direttamente dal Public Health England e dal Royal College of General Practitioners. Secondo gli studiosi una camminata veloce ogni giorno è efficace per aumentare la frequenza cardiaca e per migliorare la salute in generale.

=> Scopri i benefici del camminare per il cuore delle donne

Svolgere un tipo di attività fisica moderata durante la settimana aiuta a ridurre il rischio di incorrere nel diabete di tipo 2, nelle malattie cardiovascolari e perfino in alcuni tipi di tumori. Il professor Paul Cosford, direttore medico del Public Health England, ha spiegato:

Gestire tutti gli impegni della vita quotidiana può significare anche far passare in secondo piano l’esercizio fisico, ma camminare ogni giorno nella routine quotidiana è un modo semplice per diventare più attivi. Fare una camminata di 10 minuti ogni giorno allena il cuore, migliora l’umore e riduce il rischio di gravi problemi di salute.

=> Leggi perché camminare migliora l’umore

La professoressa Helen Stokes-Lampard, presidente del Royal College of General Practitioners, ha fatto sapere che:

Spesso semplici cambiamenti nello stile di vita possono avere un impatto veramente positivo sulla salute. Abbiamo verificato che camminare 10 minuti al giorno ha significato per molti pazienti avere la possibilità a lungo termine di evitare il diabete di tipo 2 e le malattie cardiache, fattori legati al fatto di non essere abbastanza attivi.

L’esercizio fisico moderato, ma condotto con continuità nel tempo, si rivela ancora una volta fondamentale per concorrere al nostro benessere, sconfiggendo la sedentarietà, che può essere considerata a buon diritto una delle cattive abitudini più gravi dell’età contemporanea.

4 giugno 2018
Immagini:
Lascia un commento