Tokyo, strade solari ecologiche in vista delle Olimpiadi del 2020

Tokyo prevede di introdurre strade solari ecologiche che raccolgono energia dal sole tramite pannelli installati sotto il manto stradale. Lo sforzo ha l’obiettivo di promuovere la città come eco-compatibile in vista delle Olimpiadi e Paraolimpiadi del 2020.

Si apprende che le nuove tecnologie dovrebbero essere introdotte a titolo sperimentale presso alcune strutture di proprietà del governo di Tokyo già nel corso del prossimo anno. L’amministrazione metropolitana starebbe valutando anche la creazione di pavimentazioni che producono elettricità dalle vibrazioni provocate dal passaggio dei pedoni.

=> Scopri l’energia generata dal passo dei pedoni

Tokyo si sta concentrando sulle nuove tecnologie come potenziali fonti di energia rinnovabile. Il governo locale si è fissato l’obiettivo di far sì che le rinnovabili rappresentino circa il 30% del consumo energetico effettuato nella città entro il 2030, rispetto a un obiettivo simile di circa il 12% nel 2016.

=> Leggi del fotovoltaico sulle strade francesi

Già a maggio è stata installata una delle prime strade solari in un parcheggio di un negozio Seven-Eleven a Sagamihara, nella prefettura di Kanagawa, che comprende un sistema di pannelli fotovoltaici ricoperti da una speciale resina che consente di migliorarne la durata.

Le strade solari sono già state introdotte sulle autostrade in Francia e sulle piste ciclabili nei Paesi Bassi. Attualmente, il problema dell’introduzione di tale innovazione è relativo al suo costo elevato: dato che la tecnologia non è ampiamente utilizzata, i suoi componenti non vengono prodotti in serie. In Francia ad esempio ci vogliono circa 5 milioni di sterline per creare una strada del genere della lunghezza di un solo chilometro.

13 giugno 2018
In questa pagina si parla di:
Immagini:
Lascia un commento