Le tisane drenanti sono uno dei più apprezzati rimedi naturali contro la cellulite. Ne esistono costituite da un’unica erba o pianta curativa oppure differenti composizioni, accomunate dall’azione benefica di riduzione di questo antiestetico disturbo.

L’azione offerta dalle tisane drenanti agisce sui due dei fattori scatenanti della cellulite, la stasi venosa e la ritenzione idrica. Problemi che possono presentarsi a prescindere dal proprio peso corporeo, interessando quindi sia le persone sovrappeso che quelle normopeso o sottopeso.

Cellulite e tisane drenanti

Le proprietà anticellulite delle tisane drenanti interessa innanzitutto la lotta alla ritenzione idrica. Stimolando la diuresi agiscono favorendo una maggiore espulsione di liquidi da parte dell’organismo. Grazie a questo processo viene inoltre espulso un maggiore quantitativo di tossine e sostanze dannose presenti nel corpo.

Tale effetto favorisce inoltre, grazie anche ad alcune proprietà benefiche complementari di cui dispongono le erbe o piante utilizzate, un miglioramento della circolazione sanguigna periferica. Un esempio è il tè verde, che unisce alle sue azioni diuretica e drenante quella di stimolazione del metabolismo.

Tisane drenanti contro la cellulite

Dalle tisane drenanti è possibile ottenere quindi sia un’attività depurativa dell’organismo che un’azione diuretica. Alcune delle più efficaci sono realizzate con il tarassaco o la betulla, due dei rimedi naturali più consigliati nella lotta alla cellulite.

Molto efficace si rivela inoltre l’equiseto, seppure il suo utilizzo è sconsigliato a chi soffre di scompensi cardiaci o renali. Sono consigliate infine le tisane drenanti che comprendono la gramigna e il finocchio. È possibile inoltre consumare infusi drenanti arricchiti da foglie di vite rossa, così da garantire anche un’ottima azione a supporto della circolazione sanguigna periferica e del benessere delle pareti venose.

È inoltre opportuno associare l’assunzione delle tisane drenanti con un’alimentazione sana e povera di sodio. Utile si rivela anche una costante attività fisica o la pratica di esercizi yoga.

Va ricordato infine come sia opportuno un preventivo consulto del proprio medico prima di procedere con l’assunzione delle tisane drenanti, così da escludere reazioni allergiche o intolleranze. Possibile in questo modo anche ridurre i possibili rischi legati all’interazione con le eventuali terapie farmacologiche seguite.

28 luglio 2015
I vostri commenti
ENRICO PIOVAN, martedì 28 luglio 2015 alle20:33 ha scritto: rispondi »

IL TE' VERDE E' ANCHE EFFICACE PER LA PREVENZIONE DAL CANTRO ?? MI DICONO CHE QUATTRO TAZZE DI TE' VERDE AL DI' 250 MLD UNA BUSTINA PER TAZZA FA MOLTO BENE PER LA PREVENZIONE. GRAZIE RESTO IN ATTESA DI LEGGEVI. ENRIVO PIOVAN

Lascia un commento