Le tisane snellenti sono un rimedio naturale adatto al consumo sia da parte delle donne che degli uomini. Come accade per il gentil sesso anche l’uomo deve prestare tuttavia alcune semplici accortezze per quanto riguarda eventuali controindicazioni specifiche, intolleranze o allergie. Un consulto con il proprio medico curante potrà fugare ogni dubbio al riguardo.

L’utilizzo di tisane snellenti può agire su vari aspetti del dimagrimento. È inoltre consigliato, per massimizzarne gli effetti e rendere quindi più soddisfacente il risultato, l’affiancamento di tali rimedi naturali con un’alimentazione sana e lo svolgimento regolare di attività fisica.

Tè verde

Green tea in a glass cup on the table | Shutterstock

Dove agisce

I punti critici per l’uomo sono in generale la pancia e i fianchi, dove i depositi di grasso tendono a formare quelle che il linguaggio popolare identifica come “maniglie dell’amore”. Il ritrovamento della perfetta forma fisica passa quindi anche e soprattutto per il miglioramento delle condizioni di questi punti.

L’azione offerta ad esempio dal tè verde può rivelarsi molto efficace, in quanto l’accelerazione del metabolismo che questo infuso offre favorisce un maggiore consumo energetico e la riduzione dei depositi lipidici. Inoltre questo rimedio naturale garantisce altri benefici per l’organismo quali l’effetto anti-invecchiamento (è ricco di polifenoli), l’attività di prevenzione di alcune forme tumorali e di protezione nei confronti di ictus e Alzheimer.

Risolvere eventuali problemi di pancia gonfia è un altro aspetto importante nello snellimento dell’uomo ed è in questa direzione che possono muovere alcune altre tipologie di tisane snellenti, tra le quali è presente lo stesso tè verde. Utile in questo caso associare anche alcuni esercizi per ottenere una pancia piatta.

Un’altra importante azione offerta dalle tisane snellenti è quella relativa alla stimolazione del senso di sazietà, così da ridurre il rischio di esagerare a tavola. Favoriscono infine la digestione, stimolano in alcuni casi la diuresi e l’eliminazione delle tossine dall’organismo.

Esempi di tisane snellenti

Il tè verde è come descritto sopra una delle più apprezzate tisane snellenti. A questo si somma ad esempio la tisana dei monaci buddisti, in grado anch’essa di limitare l’assorbimento di grassi oltre a stimolare il senso di sazietà.

Senso di sazietà stimolato anche dalla tisana al fucus, mentre agisce come diuretico naturale e rimedio anticolesterolo l’infuso al tarassaco.

Le tisane alla betulla e alla malva favoriscono la diuresi e depurano l’organismo, combattendo così la ritenzione idrica. Contro la pancia gonfia è invece consigliata, oltre al tè verde, anche la tisana al finocchio.

22 luglio 2015
Lascia un commento