Una storia simpatica, e per certi versi commovente, arriva dal Canada. Protagonista è Tiny, un gatto senza fissa dimora, dal peso tre volte superiore a quello di un tradizionale micio: più di 13 chili. Grazie all’aiuto del rifugio che l’ha preso in custodia e alla piena collaborazione del felino, l’animale ha perso oltre la metà del grasso in eccesso e ha finalmente trovato una casa.

A dispetto del nome – “Tiny” significa infatti “piccolo” – quando è stato trovato dai volontari dell’associazione SPCA di Fredericton, nel New Brunswick, il gatto è apparso tutto fuorché che minuto. Un vero colosso felino su quattro zampe, molto affaticato dal grasso accumulato e limitato nella capacità di movimento. I veterinari e gli addetti della struttura non si sono però persi d’animo e, tramite una dieta proteica molto sevena, il grasso micio ha perso ben la metà del suo peso. Lo scorso sabato è stato dichiarato adottabile in pochissime ore è diventato il nuovo amico di Nancy Garon, una donna innamoratasi a prima vista del felino.

>>Scopri Wheels, uno dei gatti più obesi del mondo

Vi è però un’altra curiosità che ha circondato Tiny e la sua obesità. Per tenere traccia della perdita di grasso, e soprattutto per sensibilizzare il pubblico a una dieta corretta per gli animali, Tiny è stato per molto tempo il protagonista di una pagina Facebook. Dalle immagini scattate lo si vede spesso abbellito con cravattine e papillon, degli accessori che il singolare micio pare abbia da sempre particolarmente gradito. Una di queste cravatte è stata messa in vendita e ha permesso di raccogliere ben 10.000 dollari per le attività di sostentamento della struttura di recupero.

18 gennaio 2013
Fonte:
Lascia un commento