L’esibizione coercitiva di alcune tigri rare dal manto bianco, presso l’Hangzhou Safari Park in Cina, ha colpito l’attenzione di molti utenti. La pratica di routine effettuata presso la struttura circense ha visto uno dei felini rifiutare l’esercizio, perché annoiato dalla situazione non consona alla sua natura. L’animale, evidentemente impaurito dall’addestratore, ha cercato di ribellarsi alle regole imposte dall’uomo colpendo la frusta con una zampa. Per poi proseguire il rifiuto addentando il bastone, fino all’intervento di un secondo addestratore, pronto a colpire ripetutamente l’animale e costringendolo a retrocedere. Una mossa, questa, che ha causato la caduta del felino in una vasca ricolma d’acqua ai lati della pista.

Il maltrattamento non è certamente passato inosservato agli spettatori presenti, i quali hanno ripreso il tutto, ma anche alle colleghe di pista: altre quattro tigri sono subito accorse in aiuto. L’atto ha interrotto l’esibizione mentre i felini si sono avvicinati alla piscina, preoccupati per le sorti dell’amica in forte difficoltà.

=> Scopri la riserva naturale delle tigri


Il tutto è proseguito in modo caotico tra le urla degli addestratori, che hanno cercato di riportare l’ordine frustando le povere malcapitate. E le stesse tigri, combattute tra la necessità di salvare la compagna impedendo che annegasse e la paura delle punizioni corporali.

=> Scopri la tigre cavalcata dai visitatori


Nel video, ripreso da uno spettatore cinese che si è premurato di caricarlo online, si vede la tigre risalire la scaletta e scomparire nella porticina d’uscita, seguita dalle sue amiche. Le tigri sono giunte in suo aiuto, nuovamente, scortandola verso la zona più sicura. La clip mostra anche le ferite inferte dalla frusta, segni sanguinolenti sui musi dei poveri felini. Animals Asia si è subito prodigata per diffondere il video ottenendo un riscontro positivo, in particolare da più di 29 milioni di utenti cinesi che hanno condannato il fatto. Dave Neale, a capo dell’associazione, ha sottolineato la forte empatia presente tra le tigri. Mentre le critiche che ne sono conseguite hanno bloccato l’esibizione circense, fino a una revisione della metodologia messa in atto presso lo Hangzhou Safari Park.

14 aprile 2017
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Lascia un commento