Tetto fotovoltaico organico, il più grande al mondo è in Francia

Il settore del fotovoltaico è in grande crescita anche se le soluzioni più innovative spesso sono anche le più costose. I sistemi ad alta integrazione architettonica hanno ad esempio una grande potenzialità di crescita, ma i costi iniziali sono molto alti. Così il produttore tedesco Heliatek sta cercando di trovare la giusta via di mezzo tra costi e sistemi fotovoltaici di facile integrazione in edifici preesistenti.

Questa azienda ha brevettato HeliaSol, una pellicola sottilissima di pannelli fotovoltaici flessibili organici da integrare nelle coperture edilizie. Esempio concreto di applicazione di questo nuovo sistema fotovoltaico è il progetto di tetto solare nella scuola media Pierre Mendes France, a La Rochelle. Il team di Heliatek, insieme al progettista ENGIE, ha così dato vita al primo tetto fotovoltaico organico più grande al mondo.

=> Leggi i dati Terna di ottobre su fotovoltaico ed eolico

Le sue dimensioni sono imponenti: 500 metri quadrati di film solari sono il rivestimento di tutto il tetto. Il nome dato a questa creazione è quello di BiOPV (Building Integrated Organic PhotoVoltaic). Si tratta di pannelli che non erano già stati integrati al momento della costruzione nei materiali e allo stesso tempo non hanno bisogno di sistemi di ancoraggio aggiuntivi.

=> Scopri il maxi maxi tetto solare condiviso installato da Nissan nei Paesi Bassi

I moduli di film fotovoltaico vengono “incollati” e collegati grazie a dei cablaggi. In totale sono state installate sul tetto della scuola circa 400 pellicole organiche di fotovoltaico e, in solo 8 ore, il lavoro è stato terminato: l’impianto genererà circa 23,8 MWh all’anno, pari a circa il 15% della domanda di elettricità della scuola.

23 novembre 2017
Immagini:
Lascia un commento