La presentazione ufficiale di Tesla Model 3 andrà in scena solo tra pochi mesi, ma sono già circa 400 mila gli acquirenti che hanno scelto di prenotare la vettura, a scatola chiusa. Di recente il numero uno dell’automaker, Elon Musk, è intervenuto su Twitter svelando un dettaglio importante a proposito dell’autonomia offerta dal veicolo: non sarà inclusa una batteria da 100 kWh, come invece ipotizzato da alcune indiscrezioni circolate in Rete.

=> Scopri la Tesla Model S P100D da gara per l’Electric GT Championship

Verranno quasi certamente proposte diverse varianti di Model 3, con quella base (secondo i rumor) che offrirà una capacità pari a 55 kWh, sufficiente a percorrere circa 345 Km con una singola ricarica. Una distanza inferiore rispetto, ad esempio, ai 539 Km della Model S e ai 475 Km della Model X.

=> Leggi i tagli sui costi attesi da Tesla per il 2018 graze alla Gigafactory

Si ricorda però che la nuova auto elettrica di Tesla sarà proposta a un prezzo significativamente inferiore, ovvero a partire da 35.000 dollari. Trattandosi di una berlina, il limite sarà costituito proprio dalle sue dimensioni: non ci sarà spazio a sufficienza per ospitare fisicamente un modulo da 100 kWh, nemmeno volendolo commercializzare come optional.

Per fare un paragone, la Chevrolet Bolt EV, che andrà a scontrarsi sul mercato proprio con il nuovo modello di Musk, sarà dotata di una batteria da 60 kWh, consentendo di percorrere fino ad un massimo di 383 Km senza mai fermarsi. Per saperne di più non resta che attendere la presentazione ufficiale, in programma per i prossimi mesi.

Tra le altre caratteristiche Model 3 offrirà il supporto alla tecnologia Supercharging per la ricarica, un abitacolo progettato per ospitare cinque persone, funzionalità di self-driving e un’accelerazione da 0 a 100 Km/h in meno di sei secondi.

La fase di produzione vera e propria prenderà il via intorno alla metà dell’anno in corso, con la consegna delle prime unità prevista invece per il 2018. Chi lo desidera può già prenotarla al prezzo di 1000 euro, direttamente dalle pagine del sito ufficiale.

14 febbraio 2017
In questa pagina si parla di:
Immagini:
Lascia un commento