La terra trema ancora in Emilia Romagna e il terremoto di questa mattina ha rigettato la popolazione nel panico, con crolli devastanti e oltre 10 vittime. In molti sui social network si preoccupano, però, anche per gli amici a quattro zampe, con richieste d’informazione su come aiutare cani e gatti in difficoltà.

Il portale Eticamente.net ha voluto stilare un piccolo vademecum per il soccorso di cani e gatti. Sono infatti molti gli animali domestici ad essere fuggiti dalle proprie abitazioni durante il sisma, molti altri sono stati feriti e altri ancora potrebbero essere sommersi dalle macerie.

Per questi motivi, sono molte le associazioni di volontariato che stanno lavorando senza sosta in quel dell’Emilia Romagna. La Protezione del Gatto e la Protezione Animali Carpigiana, con l’aiuto dei Vigili del Fuoco, già dalla prima scossa di qualche giorno fa si sono attivati per la ricerca e il recupero di cani e gatti fuggiti. Chi volesse segnalare lo smarrimento del proprio amico a quattro zampe, può scrivere una mail all’indirizzo stregattara@gmail.com.

In alternativa, ci si può rivolgere al punto d’ascolto della Protezione del Gatto al numero 059-255769 per segnalare perdite o avvistamenti, il lunedì e il venerdì dalle 14 alle 19, mentre il martedì e il mercoledì dalle 16 alle 19. La Protezione Animali Carpigiana risponde invece ai numeri 320-425403 e 320-4620803.

Si aggiunge, date le ore concitate dal sisma odierno, di non sovraccaricare le linee delle due associazioni con richieste di informazioni non urgenti o falsi avvistamenti, così da non intralciare l’operato dei volontari.

29 maggio 2012
Lascia un commento