Un forte terremoto è stato avvertito oggi verso le 8.20 dalla popolazione della città di Palermo. Le prime voci, per fortuna, non riportano danni particolari diversi dalle comprensibili scene di panico.

Mentre la gente si riversava per strada, molte scuole sia del centro città che della periferia sono state evacuate precauzionalmente. Tra essi il Vittorio Emanuele (a due passi dalla celebre Cattedrale di Palermo), il Garibaldi ed il Parlatore. Al momento le linee del 115 e del 118 risultano intasate per le tante chiamate. I Vigili del Fuoco hanno però precisato di non aver effettuato nessun intervento.

Il terremoto ha avuto il suo epicentro in mare, a circa 11 km dalla costa, non lontano dall’Isola di Ustica. La magnitudo raggiunta è stata di 4,2 sulla scala Richter. A questa scossa ne sono seguite altre di assestamento decisamente più lievi, che non sono state neanche avvertite dalla popolazione. Da Roma il procedere degli eventi sismici è seguito senza sosta dall’Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia.

Aspettiamo di avere maggiori dettagli per fornirvi ulteriori informazioni sperando che, come pare, si sia trattato soltanto di una mattinata di paura.

Fonti:Repubblica
Corriere della Sera

13 aprile 2012
Lascia un commento