Sono due le tempeste solari che a breve colpiranno la Terra. Le fiammate sulla superficie del Sole avranno possibili ripercussioni per le forniture elettriche, le trasmissioni radio e altri tipi di telecomunicazioni, comprese quelle satellitari.

L’esplosione solare (X1.6-class solar flare) da cui sono derivate le due fiammate si è verificata mercoledì, a cui poi è seguito un episodio minore giovedì, mentre le sue conseguenze sono attese a breve sulla Terra. Gli effetti non sembra però preoccupare troppo gli esperti, che riconoscono tuttavia come, per quanto gestibili, potranno verificarsi alcune problematiche ai servizi satellitari, compreso il sistema GPS. Come ha spiegato Bill Murtagh, del servizio meteorologico della National Oceanic and Atmospheric Administration:

Le tempeste geomagnetiche possono causare alcuni problemi al sistema elettrico, ma sono piuttosto gestibili. Potremmo anche assistere a delle anomalie con il sistema satellitare, così abbiamo avvisato gli operatori mondiali. Possibili anche errori nella localizzazione attraverso il sistema GPS.

Sono esclusi problemi per le persone né per gli astronauti impegnati nelle missioni spaziali, sostiene il sito Space.com, mentre resterà tuttavia attivo il programma di controllo predisposto dal National Weather Service fino al 13 settembre.

Gli scienziati assicurano infine che le tempeste solari in arrivo potrebbero anche regalare uno spettacolo molto affascinante. È possibile che come conseguenza dell’arrivo sulla Terra degli effetti dell’esplosione il numero delle aurore nel cielo potrebbero subire un affascinante incremento.

12 settembre 2014
In questa pagina si parla di:
I vostri commenti
ROBERTO, lunedì 15 settembre 2014 alle22:25 ha scritto: rispondi »

anche ogni organo del nostro corpo ha un campo magnetico, non credo che i disagi saranno solo per le comunicazioni, visto che anche i cetacei spiaggiano e gli esseri umani danno di volta al cervello , ammazzano i figli , la moglie, si suicidano, non sopportano più le difficoltà quotidiane. MA NON FACCIAMO ALLARMISMO, diamo la colpa alla crisi, preoccupiamoci invece se non riusciremo a inviare email, a telefonare, a navigare col nostro nuovo "strucabotoni". E' più sicuro che trovarci a parlare faccia a faccia con un altro essere umano ! ! !

Lascia un commento