C’è un po’ di Italia nella Techrules GT96, supercar elettrica di origine cinese esposta – con molta sorpresa fra i visitatori – al Salone di Ginevra 2016. Si tratta di una anticipazione che contribuisce a rendere ancora più concreta la produzione della inedita coupé zero emissioni da 1.000 CV.

Nello specifico, a quanto si apprende in queste ore dalle prime indicazioni captate dal Web, la GT96 si vedrà in strada e verrà prodotta da LM Gianetti, factory torinese specializzata in automotive engineering.

Di più: oltre alla realizzazione pratica, la GT96 by Techrules vedrà la collaborazione di GFG Progetti, nuova azienda creata da Giorgetto Giugiaro dopo la sua uscita da Italdesign. L’obiettivo è di realizzarne 25 esemplari all’anno: la vettura in chiave produzione è attesa al Salone di Ginevra 2017.

Dal punto di vista dell’impostazione powertrain, la GT96 – che deriverà in linea retta dalla GT96 TREV Concept di Ginevra 2016 “vestita” con un telaio monoscocca e con una carrozzeria in fibra di carbonio, per un peso dichiarato di 1.380 kg in ordine di marcia – viene equpaggiata con una soluzione del tutto nuova.

La motorizzazione viene affidata a sei motori elettrici alimentati da batterie da 20kWh ciascuna, la cui energia viene prodotta da una turbina che ha la funzione di alimentare un generatore di energia mediante l’impiego di differenti combustibili: benzina, gasolio, kerosene, metano o biogas. Serbatoio da 80 litri per un’autonomia dichiarata fino a 2.000 km.

31 agosto 2016
Immagini:
Lascia un commento