La spiaggia di South Padre Island in Texas, negli Stati Uniti, è un luogo magico di nascita e vita: moltissime tartarughe l’hanno scelto come rifugio prediletto dove deporre le uova. Una tra questi esemplari ha catturato l’attenzione di alcuni passanti che, senza esitare, hanno contattato il direttore esecutivo della Sea Turtle Inc, Jeff George. La futura madre è riconoscibile perché le manca un pezzo di corazza e di corpo, tanto che mentre si muove sembra quasi zoppicare. La piccola ha ripercorso nuovamente lo stesso tragitto per deporre le sue uova e, per Jeff, questa non è una novità. La tartaruga è nota alla sua associazione e, da tempo, è monitorata con cura.

Qualche mese fa aveva già attraversato la stessa spiaggia, strisciando sulla sabbia con fatica solo per scavare una buca e deporvi ottantacinque uova. Misty Porte, stagista presso l’associazione, si era imbattuta in lei in maggio, catturando il momento con uno scatto. Ma prima di poterla immortalare nuovamente, la tartaruga era finita tra flutti del mare. Ora la situazione si è ripetuta e, grazie alla segnalazione, Jeff ha potuto raggiungerla e seguirla nel suo cammino.

=> Scopri il cane che salva la tartaruga


Lo spazio scelto, con sabbia molto dura, ha tuttavia rallentato la creazione della buca, così l’uomo si è accucciato per aiutarla. Un supporto che ha facilitato la deposizione delle uova, prima di sparire nuovamente in acqua. Per garantire un futuro ai piccoli, l’uomo le ha trasferite temporaneamente in incubatrice, prima di riportarle in spiaggia pronte per il mare.

=> Scopri la tartaruga salvata in mare aperto


Secondo George, questo esemplare è una tartaruga di Kemp, piuttosto delicata e a rischio estinzione. La sua menomazione deve essere frutto di qualche attacco da parte di un grosso predatore, che con un morso ne ha staccato una sezione. Questo le impedisce una camminata sciolta e una nuotata agile, la piccola sembra arrancare zoppicando e seguendo una direzione storta. La capacità di questi animali è quella di adattarsi alle nuove condizioni, anche a quelle di forte disagio. Presto ritornerà sulla spiaggia, solo il tempo di recuperare fisicamente prima di una nuova deposizione delle uova.

19 giugno 2017
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Immagini:
Lascia un commento