Una tartaruga di terra di ben 109 anni si è potuta ricongiungere con la sua proprietaria. È quanto accade a West Hougham, nel Regno Unito, dove l’anziano esemplare è fuggito lo scorso anno dalla sua abitazione. Ad assicurare il ricongiungimento, una vernice ormai sbiadita e tanta pazienza da parte della famiglia adottiva.

Toby, una tartaruga di terra di 109 anni, era riuscita lo scorso anno a fuggire dal giardino della sua proprietaria, la settantaquattrenne Wendy Stokes. Nonostante le serrate ricerche, dell’anziano esemplare pareva non esservi più traccia. Invece, uscita dal giardino e raggiunta una vicina strada trafficata, la tartaruga pare sia stata raccolta da un automobilista, per evitare potesse essere investita dai veicoli. Condotta in un centro di recupero, è stata poi consegnata a una famiglia adottiva di Margate, a circa 35 chilometri dal quartiere d’origine.

Una scritta a vernice sulla sua corazza, molto sbiadita e probabilmente altrettanto vecchia, ha permesso però di ritrovarne i legittimi proprietari. Il tutto grazie alla dedizione e alla pazienza della coppia adottante, pronta a telefonare a qualsiasi Stokes presente sull’elenco telefonico del Kent, così da ricostruire la storia dell’animale. Dopo centinaia di tentativi, finalmente il telefono giusto è squillato. Il ricongiungimento è avvenuto lo scorso sabato, come afferma la proprietaria:

Avevo scritto il mio nome e il mio numero sul guscio della tartaruga, ma la scritta si è sbiadita. Quando la tartaruga è scomparsa, la coppia che l’ha trovata non riusciva a leggere il numero. […] È fantastico averla ritrovata e pensare come qualcuno abbia pensato a lei in tutto questo tempo.

Toby, una piccola celebrità per conosciuta da tutto il vicinato, trascorre la sua esistenza con la famiglia Stokes sin dal 1980, quando venne regalata a Wendy da una zia. Nonostante l’età, l’animale non ha mai perso il suo spirito intraprendente, tanto da spingersi oltre al giardino lo scorso anno per l’errata chiusura di un cancello.

20 aprile 2015
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Via:
Lascia un commento