Le polveri sottili non danno tregua a Roma. In base alle rilevazioni dell’ARPA del Lazio le quantità di PM10 e di NO2 (biossido di azoto) hanno superato per troppi giorni i limiti imposti e dunque il traffico a Roma si blocca o meglio si dovrà adeguare alle targhe alterne. Domani, 10 dicembre 2013, non potranno circolare i veicoli con targa dispari, mentre l’11 dicembre 2013 a non poter circolare saranno i veicoli con targa pari.

Di seguito i dettagli e gli orari:

  • Martedì 10 dicembre 2013: divieto di circolazione nella “Fascia Verde” per i veicoli provvisti di targa il cui numero finale sia dispari;
  • Mercoledì 11 dicembre: divieto di circolazione nella “Fascia Verde” per i veicoli provvisti di targa il cui numero finale sia pari;

Orari: il divieto per i veicoli interessati andrà dalle 7.30 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 20.30

Veicoli esentati dal divieto di circolazione a targhe alterne:

1. veicoli a trazione elettrica e ibridi;
2. veicoli alimentati a metano e a GPL;
3. autoveicoli ad accensione comandata (benzina) EURO “5”;
4. autoveicoli ad accensione spontanea (diesel) EURO “5”;
5. ciclomotori a 2 ruote con motore 4 tempi EURO “2”;
6. motocicli a 4 Tempi EURO “3”;
7. veicoli adibiti a servizio di polizia e sicurezza, emergenza anche sociale,
ivi compreso il soccorso, anche stradale, e il trasporto salme;
8. veicoli adibiti a servizi manutentivi di Pronto Intervento e pubblica utilità
(come ad es. acqua, luce, gas, telefono, ascensori, impianti di
sicurezza, impianti di regolazione del traffico, impianti ferroviari, impianti
di riscaldamento e di climatizzazione) che risultino individuabili, o con
adeguato contrassegno o con certificazione del datore di lavoro;
9. veicoli adibiti al trasporto, smaltimento rifiuti e tutela igienico ambientale,
alla gestione emergenziale del verde, alla Protezione civile e agli
interventi di urgente ripristino del decoro urbano;
10.autoveicoli per il trasporto collettivo pubblico e privato;
11. taxi ed autovetture in servizio di noleggio con conducente, dotati di
concessioni comunali;
12. autoveicoli adibiti a car sharing, car pooling, servizi Piano Spostamenti
Casa Lavoro (PSCL) attivati sulla base di appositi provvedimenti del
Ministero dell’Ambiente e del Territorio e del Mare o
dell’Amministrazione comunale di Roma;
13. veicoli con targa C.D., S.C.V. e C.V.;
14. veicoli muniti del contrassegno per persone invalide previsto dal D.P.R.
503 del 24 luglio 1996;
15. autoveicoli impiegati dai medici e veterinari in visita domiciliare urgente,
muniti del contrassegno rilasciato dal rispettivo Ordine; autoveicoli
impiegati da paramedici in servizio di assistenza domiciliare con
attestazione rilasciata dalla struttura pubblica o privata di appartenenza;
16. autoveicoli utilizzati per il trasporto di persone sottoposte a terapie
indispensabili e indifferibili o trattamenti sanitari per la cura di malattie
gravi, in grado di esibire la relativa certificazione medica;
17. autoveicoli adibiti al trasporto di persone sottoposte a misure di
sicurezza;
18. autoveicoli adibiti al trasporto di generi alimentari deperibili, alla distribuzione di stampa periodica e di invii postali;
19. veicoli aventi massa massima non superiore a 3,5 tonnellate, adibiti al trasporto di medicinali e/o trasporto di materiale sanitario di uso urgente e indifferibile adeguatamente certificato, nonché al trasporto di valori.

> cartina fascia verde Roma

9 dicembre 2013
In questa pagina si parla di:
I vostri commenti
Manuel T., lunedì 9 dicembre 2013 alle11:38 ha scritto: rispondi »

Ottimo articolo, nemmeno il Comune di Roma con il suo sito "istituzionale" è così esaustivo. E c'è pure la mappa della fascia verde, grandi!!!

Lascia un commento