T-shirt solari grazie alle nanoparticelle di titanio

Il fotovoltaico potrebbe essere presto il motore per i nuovi tessuti elettronici e intelligenti. Grazie a nuove scoperte nel campo delle celle solari filiformi, infatti, gli e-textiles potrebbero essere associati alla tecnologia fotovoltaica per soddisfare il loro bisogno di energia elettrica, dando il via a una nuova generazione di t-shirt e altri indumenti a energia solare.

Un gruppo di ricercatori cinesi della Fudan University ha messo a punto un nuovo materiale filiforme che svolge le funzioni di una cella fotovoltaica. Si tratta di un polimero particolarmente sottile e flessibile, caratterizzato dalla presenza di uno strato di nanoparticelle di titanio associato a materiale fotoattivo e a un elettrodo.

Spiega Zhitao Zhang, uno dei ricercatori coinvolti nello studio:

Abbiamo scoperto che le nanoparticelle di biossido di titanio migliorano l’assorbimento dei materiali fotoattivi e il trasporto di carica. A parità di altre condizioni, questo aumenta l’efficienza di conversione energetica del 36% rispetto alle celle solari polimeriche filiformi che non contengono questo materiale.

Gli studiosi hanno sottoposto il nuovo polimero a diversi test di resistenza agli stress, verificando che le celle solari filiformi a base di titanio sono in grado di resistere a 1.000 cicli di piegatura senza subire danni né mostrare cali significativi dell’efficienza di trasformazione dell’energia.

Una caratteristica che rende il materiale particolarmente adatto alla realizzazione di t-shirt e altri indumenti a energia solare. Il prossimo obiettivo dell’equipe di ricerca consiste nel migliorare ulteriormente la resa del materiale e di conferirgli l’ulteriore proprietà della estensibilità.

4 aprile 2014
Fonte:
I vostri commenti
giovanni, martedì 8 aprile 2014 alle14:35 ha scritto: rispondi »

interessante , veramente un passo avanti!

Lascia un commento