Switchel: cos’è e come si fa

Un vero toccasana per la salute, composto di ingredienti naturali e sani: con queste parole può essere definito sinteticamente lo Switchel, una bevanda dalle origini molto antiche facile da preparare anche in casa, un concentrato di principi nutritivi benefici in grado di donare energia, defaticare e garantire un’ottima idratazione.

=> Scopri i benefici del Golden Milk


Lo Switchel arriva dai Caraibi e dal Nord America, usato per dare sollievo al popolo contadino e tramandato nel tempo grazie alle sue caratteristiche altamente salutari che consentono di annoverarlo tra gli “energy drink” totalmente naturali, privo di effetti collaterali. Per realizzare questa bevanda occorrono pochi ingredienti, ciascuno dei quali utile per assorbire principi benefici e sostanze importanti: aceto di mele, zenzero, miele e limone.

Caratteristiche

Zenzero

Dal mix di queste quattro componenti deriva un drink analcolico e ipocalorico dalle notevoli potenzialità, in grado di fornire un buon apporto di liquidi, vitamine e minerali:

  • la presenza dell’aceto di mele permette di assimilare vitamina C e vitamina E in abbondanza così come potassio, magnesio e fosforo. La sua azione si rivela utile per l’eliminazione delle tossine e per migliorare i processi digestivi;
  • lo zenzero è noto per le sue numerose proprietà salutari per l’apparato digerente e per migliorare lo stato infiammatorio dell’organismo, garantendo l’assorbimento di minerali preziosi;
  • il miele aiuta non solo a rendere dolce e gustosa questa bevanda ma anche ad assimilare nutrimenti, beneficiando delle sue qualità antisettiche e potenziando il sistema immunitario;
  • Il limone è un ottimo alcalinizzante e l’elevato contenuto di vitamina C aiuta a favorire l’assorbimento del ferro nel sangue.

In alternativa al miele è anche possibile utilizzare lo sciroppo d’acero, caratterizzato da un elevato potenziale dolcificante e da un indice glicemico ridotto, tanto da essere consigliato nelle diete ipocaloriche in sostituzione allo zucchero raffinato.

Preparazione

Aceto

Prima di preparare lo Switchel è necessario dotarsi di un barattolo o di una bottiglia di vetro che possa chiudersi ermeticamente, procurandosi gli ingredienti nelle seguenti dosi:

  • 250 ml di aceto di sidro di mele;
  • 2 cucchiai di miele o di sciroppo d’acero;
  • 2 cucchiaini di zenzero fresco grattugiato;
  • 500 ml di acqua naturale.

=> Scopri le bevande allo zenzero per dimagrire


Dopo aver provveduto a grattugiare finemente lo zenzero, bisogna aggiungere il miele o lo sciroppo d’acero, il succo di limone e infine l’acqua. A questo punto è fondamentale mescolare tutto a lungo e in modo accurato, favorendo in questo modo il completo scioglimento del miele. Il contenitore deve poi essere chiuso ermeticamente e collocato in frigorifero per una giornata intera: solo trascorso questo lasso di tempo è possibile filtrare il liquido e iniziare a consumarlo, conservandolo in frigo per un massimo di due giorni.

Consigli e usi

Miele

Lo Switchel può essere consumato in più occasioni, approfittando delle sue virtù defaticanti dopo aver praticato sport oppure semplicemente sorseggiandone un bicchiere come spuntino di metà mattina o metà pomeriggio. In generale, inoltre, è preferibile evitare di ingerire questa bevanda energizzante a stomaco completamente vuoto, infatti la presenza del limone potrebbe infastidire chi soffre di acidità o gastrite.

14 settembre 2018
Immagini:
Lascia un commento